Ariano, pescivendolo denunciato per prodotti conservati male

1' di lettura

Un pescivendolo ambulante è stato sorpreso dai carabinieri della compagnia di Ariano Irpino mentre vendeva prodotti ittici in cattivo stato di conservazione. In tutto venti chili, depositati all’interno del suo furgonato. Si tratta di pesci e molluschi. Tutti sequestrati.

I carabinieri hanno avviato da settimane controlli a setaccio – sempre insieme al personale dell’Asl – in esercizi commerciali, ambulanti, locali pubblici, negozi di generi alimentari. L’obiettivo è duplice: verificare la regolarità delle licenze e la qualità dei prodotti in vendita. Quest’ultimo aspetto riguarda in particolare la tutela dei consumatori.

Il pescivendolo è stato denunciato agli inquirenti della procura di Benevento.

Solo ieri in una analoga operazione, i militari hanno sanzionato un commerciante all’ingrosso di mangimi, che ha la sua attività nella Valle dell’Ofanto. E nei giorni scorsi controlli in numerosi tabacchi della provincia, per verificare il rispetto della normativa sulla conservazione delle pile esauste.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie