Lavori Flipper, Petitto contro Sibilia: ditegli che è merito nostro

2' di lettura

La campagna elettorale per le amministrative di Avellino non è ancora entrata nel vivo, ma ci sono già le prime scintille. Questa volta a innescare la polemica è un post di facebook dell’ex consigliere comunale del capoluogo irpino , Livio Petitto, il candidato Pd che ha raccolto oltre mille voti nelle ultime elezioni cittadine. Petitto attacca il sottosegretario al Ministero dell’Interno, Carlo Sibilia, che stamattina ha visitato il campo Flipper di Rione Parco. Struttura sportiva che da tempo versa in stato di degrado e abbandono.

Petitto contro Sibilia

“Ho letto – scrive Petitto – che un esponente dell’attuale governo Italiano (proprio Sibilia) ha visitato la struttura sportiva, vandalizzata, denominata “Flipper” di Rione Parco perché sono stati appaltati i lavori di ristrutturazione… qualcuno gli ha detto che i lavori sono stati finanziati con i fondi per la riqualificazione delle periferie stanziati dai governi Renzi e Gentiloni, ma che sono stati poi cancellati dal governo di cui lui stesso fa parte?”

Petitto, parlando del capoluogo irpino, aggiunge: “Per fortuna Avellino nella graduatoria finale si è classificata al secondo posto grazie alla bontà dei progetti presentati da un’amministrazione comunale targata PD e non perderà neanche un euro dei 18 milioni totali a differenza, ahimè, di tante altre città italiane!” (In quest’intervista a The Wam Petitto non si era risparmiato, anche sulle amministrative)

Quei soldi per le periferie

Era il 6 marzo del 2017 quando è stato firmato il “Patto per le periferie” dal sindaco, Paolo Foti, con la presenza dell’allora premier, Paolo Gentiloni.

Diciotto milioni di euro destinati a interventi importanti a Rione Parco, Bellizzi, Quattrograna Est ed Ovest. A Rione Parco i lavori dovevano interessare la riqualificazione dell’ex caserma dei vigili del fuoco e proprio il centro sportivo flipper, abbandonato e distrutto più volte.

La polemica di Petitto si riferisce a un emendamento presentato da Lega e M5S, che interviene sui fondi destinati alle periferie, sospendendo le convenzioni di spesa per alcuni progetti e rinviandoli al 2020. Un totale di 96 progetti. Il Governo aveva, comunque, garantito 500 milioni necessari al finanziamento di 24 progetti del bando periferie già approvati. Come gli interventi previsti ad Avellino ai quali aveva lavorato la giunta del sindaco, Paolo Foti.

Una situazione simile si era vissuta con l’apertura della Bonatti. I consiglieri d’opposizione avevano attaccato l’allora primo cittadino di Avellino il Cinquestelle, Vincenzo Ciampi, accusato di “essersi intestato” l’inaugurazione della strada, frutto invece del lavoro della amministrazione precedente.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie