Pignoramento illegittimo: ecco alcuni beni impignorabili

Pignoramento: vediamo quando la misura esecutiva è ritenuta illegittima e quali sono i beni impignorabili.

3' di lettura

Il pignoramento è un argomento tutt’altro che piacevole, ma fare chiarezza è fondamentale per affrontare la circostanza con una maggiore consapevolezza (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

La domanda spinosa a cui vogliamo rispondere oggi è: esistono beni impignorabili? In altre parole, c’è la possibilità che un pignoramento risulti illegittimo?

Se vuoi conoscere le risposte e saperne di più sull’argomento, continua a leggere l’articolo.

Pignoramento illegittimo: quando si verifica

Per rispondere alla domanda centrale di questo approfondimento ti diciamo subito che esistono circostanze in cui un pignoramento può risultare illegittimo.

In linea di massima, la misura esecutiva viene considerata illegittima quando il debitore riesce a dimostrare che le pretese del creditore sono del tutto infondate. O, in altre parole, quando il credito che dichiara di averti concesso, non esiste o è già stato rimborsato.

Per dimostrare l’illegittimità della misura bisognerà quindi procedere con un’opposizione ufficiale. Se l’opposizione viene accolta, non solo il pignoramento verrà annullato, ma il debitore avrà diritto a un risarcimento danni.

In altri casi, invece, si può provare a dimostrare che il pignoramento è eccessivo.

In questo caso la misura non è illegittima e quindi priva di fondamento, ma potrebbe essere una richiesta eccessiva da parte del creditore e chi ha contratto il debito potrà chiedere al giudice una rivalutazione.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Beni impignorabili: tutela della dignità del debitore

Un altro aspetto a cui prestare attenzione riguardo alla procedura di pignoramento, riguarda i beni impignorabili.

La legge impone di tutelare la dignità del debitore e rende “intoccabili” tutti i beni che riguardano le esigenze basilari della vita.

Di seguito, ecco alcuni esempi di beni impignorabili:

  • utensili e mobili per contenerli
  • beni commestibili e combustibili necessari per un mese di mantenimento del debitore e dei familiari
  • letti, tavoli e sedie, armadi guardaroba, frigorifero, stufe, fornelli, lavatrice
  • vestiti e biancheria
  • fede nuziale
  • cose sacre o destinate all’esercizio del culto
  • armi e oggetti necessari per l’adempimento di un pubblico servizio
  • decorazioni al valore, lettere, registri, scritti di famiglia (sono escluse le collezioni).
pignoramento

Inoltre esistono anche i crediti impignorabili, che sono:

  • crediti alimentari nati da una separazione
  • sussidi, come quelli dovuti per maternità, malattie e destinati al sostentamento di persone in stato di difficoltà economica
  • pensioni minime.

Essere consapevoli di ciò che può essere pignorato e ciò che invece viene tutelato dalla legge è necessario per affrontare la situazione senza panico.

Per questo speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sul pignoramento da annullare e i beni impignorabili non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie