Pneumatici estivi: ecco i migliori e come sceglierli

Pneumatici estivi su strada
2' di lettura

Sappiamo tutto degli pneumatici da usare d’inverno, quelli che devono affrontare basse temperature, ghiaccio e neve. Un po’ meno su quelli consigliati per l’estate. Pneumatici che comunque saranno soggetti a situazioni ambientali estreme. A partire dal manto stradale bollente.

Gli pneumatici estivi

Gli pneumatici estivi sono infatti progettati con una mescola diversa, studiata e realizzata proprio per resistere ad alte temperature. Se non avete ancora montato questo tipo di gomme sulla vostra auto, beh, siete ancora in tempo.

Soprattutto se vi apprestate a percorrere molti chilometri per raggiungere la meta delle vostre vacanze. In genere è preferibile cambiare pneumatici in primavera, quando l’inverno inizia a essere un ricordo. (Nel sito specializzato Sacconblog.it, trovate tutto quello che c’è da sapere sugli pneumatici estivi, invernali e non solo).

Questi pneumatici garantiscono un’ottima tenuta di strada. Grazie alla mescola, che è più dura e resistente. L’esatto opposto delle gomme invernali, che sono più morbide e consentono una più totale aderenza all’asfalto anche con un freddo intenso.

Aderenza che si trasforma in difetto d’estate: gli pneumatici morbidi infatti tendono a usurarsi con maggiore velocità. E con conseguenze inevitabili. Una fra tutte: peggiora la tenuta di strada e la risposta alla frenata è decisamente più lenta.

Pneumatici per ogni stagione

Ma in cosa si differenziano gli pneumatici estivi da quelli invernali? Soprattutto dalle scalanature. Ma non solo. Cambia anche la superficie d’appoggio del battistrada.

Gli pneumatici estivi devono essere montati – per legge – entro il 15 maggio (termine ultimo). Si rischia in caso contrario il ritiro della carta di circolazione. Tutto cambia se il codice di velocità delle gomme invernale coincide con quello degli pneumatici estivi. In questo caso si possono tranquillamente tenere. Ma è un tipo di scelta da adottare solo se si vive in zone dal clima particolarmente temperato: né troppo calco d’estate, né troppo freddo d’inverno. E con i

cambiamenti climatici in corso, non crediamo siano tanti. Neppure nella nostra Penisola.

Pneumatici estivi: i costi

Ma quanto costano gli pneumatici estivi? I prezzi variano e molto. Come per le gomme invernali. Le più economiche si possono trovare intorno ai 70 euro. Ma si può arrivare anche a 140, per le marche più prestigiose.

Quale pneumatico scegliere? Dipende chiaro dallo stile di guida dell’automobilista, da quanti chilometri immagina di percorrere e naturalmente da quanto può spendere. Di certo gli pneumatici più economici potrebbero avere prestazioni peggiori e soprattutto non garantire una adeguata aderenza.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!