Attualità⚡ Vai in versione lampo ⚡

Pokemon arriva al cinema. Per i fan della prima ora. Ma non solo

0
1' di lettura

Pokémon: Detective Pikachu

regia di Rob Letterman

Il franchise dei Pokémon ritorna al cinema. Questa volta però non con l’ennesimo film di animazione, bensì con un film live action in tecnica mista che vede i “mostri portatili” animati in Cgi. A dirigere il film è l’americano Rob Letterman anche se la produzione è giapponese. È un film dichiaratamente per i vecchi fan, quelli della prima ora, quelli che negli anni ‘90 giocavano con il GameBoy con le prime versioni “Rosso”, “Blu” e “Giallo”. Compaiono infatti quasi solamente Pokémon della prima e della seconda generazione e il protagonista assoluto del film non poteva che essere il Pokémon simbolo di tutti: Pikachu. 

La struttura della trama, per quanto prevedibile in certi punti, regge fino alla fine anche grazie all’uso non esasperato e gratuito di effetti speciali oltre le animazioni. 

La versione inedita di Pikachu parlante con un amico umano ricorda molto la serie di film “Ted” di Seth McFarlane, già creatore del cartone animato “Family Guy”, meglio conosciuto da noi italiani come “I Griffin”, quindi se sono piaciuti quei due film, anche questo film in tecnica mista può risultare gradevole, anche per la verve satirica che offre il protagonista animato.

Un film sui Pokemon. Niente animazione, è un film live action in tecnica mista.

In generale, la scelta di produrre un film in tecnica mista per il franchise, ha rinnovato l’interesse dei fan della prima ora e dei cosiddetti “puristi” a quasi 25 anni dalla prima comparsa dei mostriciattoli su cartuccia GameBoy.

È sostanzialmente la stessa operazione commerciale che sta facendo Disney negli ultimi anni con la riproposizione dei grandi classici dell’animazione, ma intesi per un target di fascia d’età specifica che va dai 25 ai 35 anni.

Regia 6

Sceneggiatura 6

Fotografia 7

Montaggio 8

Soundtrack 7

Scenografia 7

Costumi 6

Make-up 6

Media 6,8

Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe piacerti anche