Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Gestione del Debito / Prescrizione dei debiti: quando scadono

Prescrizione dei debiti: quando scadono

Scopriamo insieme come funziona la prescrizione dei debiti e come evitare di essere inseriti fra i cattivi pagatori.

di Jonatas Di Sabato

Febbraio 2022

Stai pesando a quando potrebbe avvenire la prescrizione dei debiti che hai contratto a causa di qualche bolletta non pagata o di una rata di un finanziamento? Sei nel posto giusto. Prima di andare avanti, però, entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Oggi ti spieghiamo quando questa procedura avviene e quali sono i rischi che potresti correre.

Prescrizione dei debiti: Cos’è un debito e chi è il debitore?

Prima di capire come arrivare alla prescrizione dei debiti, capiamo cos’è un debito e chi è il debitore.

Per debito è, ad esempio, la cifra di denaro che devi restituire a un ente o un istituto di credito: se fai un mutuo, richiedi un prestito o, semplicemente, ti arriva una bolletta, sei debitore di quella cifra verso chi ti richiede quei soldi.

Sei “debitore” anche verso il tuo proprietario di casa, se sei in affitto, o verso un amico che ti ha prestato dei soldi.

Solitamente, soprattutto con le bollette ed i prestiti “ufficiali” dove hai sottoscritto un contratto, ci sono delle scadenze da rispettare per pagare le cifre dovute, oltre le quali si incorre nei cosiddetti “interessi di mora“, cioè dei rincari da pagare per il ritardo.

Se stai pagando un prestito o un mutuo devi sapere, inoltre, che accumulare molte sanzioni di questo tipo può farti correre il rischio di essere iscritto nel registro dei “cattivi pagatori“. Essere in quell’elenco, rende molto complesso richiedere dei soldi a banche o finanziarie.

(aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Prescrizione dei debiti: quando si diventa cattivi pagatori?

Purtroppo per essere segnalati come debitori non affidabili basta poco: già dal primo “ritardo” si possono ricevere dei solleciti e gli addetti ai lavori hanno molti mezzi per reclamare il pagamento.

Se, però, il debito continua a non essere pagato, rischi di essere segnalato al Crif come cattivo pagatore. Devi sapere che tutte le società che si occupano di finanziamenti, mutui o anche solo vendita tramite rateizzazione per mezzo di piccoli prestiti, hanno accesso a questa banca dati. In poche parole, essere segnalati all’interno del Crif equivale a non poter più chiedere prestiti fin quando la segnalazione non verrà cancellata. (In questo approfondimento abbiamo spiegato come puoi cancellarti dal Crif)

Ti ricordiamo, inoltre, che se hai un debito il tuo creditore può non solo inviarti un sollecito, applicare gli interessi e segnalarti, ma può anche passare il tuo debito ad un’agenzia di recupero crediti.

Quest’ultima cercherà quasi sicuramente una via bonaria di conciliazione. Ti invierà una raccomandata descrivendo qual è il debito a cui fa riferimento, quali sono gli eventuali interessi e spese legali e, soprattutto, come intende procedere: potrà dirti di pagare tutto e subito, darti dei giorni per saldare il debito, cercando una soluzione pacifica, oppure denunciarti.

Se anche questi avvisi verranno ignorati sarai denunciato.

Da questo momento scatta il conto degli anni per l’eventuale prescrizione.

Prescrizione dei debiti: come avviene?

Abbiamo visto cos’è un debito e come si diventa cattivi pagatori. Ma come si arriva alla prescrizione?

Prima di tutto si deve superare, come detto, la scadenza dei debiti. Dipenderà, poi, dal tipo di debito. Solitamente i tempi di prescrizione sono di 5 o 10 anni.

A 5 anni si prescrivono:

A 10 anni si prescrivono:

Se si tratta di prestiti richiesti a finanziarie, però, c’è da dire che potresti trovare differenze di tempistiche a seconda del debito. Qualche esempio:

Quando il pagamento andrà in prescrizione ci vorranno comunque 10 anni prima che tu venga tolto dalla centrale rischi del Crif e quindi poter richiedere nuovamente un qualsiasi tipo di prestito. Potrai farlo anticipatamente solo con un consolidamento dei debiti, cioè pagandoli tutti.

Riassumendo

Prescrizione dei debiti: quando scadono

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp