Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Mutui e Prestiti / Prestiti a protestati: tutte le formule per averlo

Prestiti a protestati: tutte le formule per averlo

Prestiti a protestati, tutte le formula per averlo: non sempre le porte del credito sono chiuse per i protestati, ecco alcune tipologie di finanziamento possibili.

di The Wam

Dicembre 2021

I prestiti a protestati sono un argomento complesso, ma non chiuso. Ottenere un finanziamento da banche o finanziarie è difficile. I protestati sono considerati “a rischio” perché inseriti nel Crif e con una storia creditizia inevitabilmente negativa.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su Invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

In genere si viene protestati in questi casi:

Tutti motivi che rendono il protestato inaffidabile per le banche, che poi è la ragione dei “no” senza discussione imposti dagli istituti di credito.

Prestiti a protestati: valutato caso per caso

I lunghi anni di crisi che hanno fatto seguito al 2008 (con annessa pandemia), hanno però costretto tante famiglie a non poter rispettare le scadenze delle rate del mutuo. E questo ha comportato un aumento esponenziale dei protestati. Un fenomeno che ha avuto come conseguenza una valutazione più possibilista da parte delle banche.

Ossia: alcuni istituti di credito valutano caso per caso. Qualche anno fa bastava la parola “protestato” per chiudere e subito qualsiasi discorso.

Ma comunque, al netto delle decisioni degli istituti di credito, esistono delle chiavi di accesso ai finanziamenti anche per chi non ha avuto una impeccabile storia creditizia.

Vediamoli insieme.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su invalidità e legge 104 da questo gruppo Telegram. Informati anche su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Prestiti a protestati: la cessione del quinto

Uno degli strumenti finanziari a disposizione dei protestati è sicuramente la cessione del quinto dello stipendio o della pensione. In questo caso il creditore non può avere preoccupazioni particolari sulle garanzie del cliente.

Il prestito con la cessione del quinto prevede che il rimborso delle rate mensili non sia superiore al 20% dello stipendio o della pensione (appunto, un quinto).

La trattenuta della rata dalla busta paga viene effettuata direttamente dal datore di lavoro.

Se a chiedere il finanziamento è un pensionato sarà l’Inps a trattenere la rata mensile.

Nel prestito con la cessione del quinto la banca o la finanziaria hanno una garanzia ulteriore oltre a quella dello stipendio. Infatti, nel caso cessasse l’attività lavorativa, il credito si estenderebbe anche al Tfr.

La durata del prestito è di 60 o 120 mesi. Il finanziamento si può rinnovare dopo che è stato pagato il 40% delle rate dovute.

Prestiti a protestati: come ottenere la cessione del quinto

Come si richiede il prestito con la cessione del quinto?

La procedura è semplice:

Prestiti a protestati: prestiti cambializzati

Tra i prestiti a protestati un ruolo di rilievo spetta ai prestiti cambializzati.

Questi finanziamenti sono garantiti da cambiali, che sono titoli di credito esecutivi. In pratica danno al creditore il diritto di riscuotere i beni del debitore nel caso di mancato rimborso del prestito.

Le cambiali devono essere firmate dal debitore e consegnate al creditore che le restituirà quando vengono pagate. (vedi anche prestiti cambializzati tra privati)

Per il prestito cambializzato ai protestati non basta comunque la garanzia della cambiale, viene richiesta anche la busta paga o un reddito dimostrabile. Se non è possibile si può fornire una garanzia alternativa, può essere reale (l’ipoteca su un immobile o un oggetto di valore da impegnare per la durata del prestito) o personale (un terzo soggetto che garantisce il rimborso integrale del prestito).

Prestiti a protestati: prestiti cambializzati, il garante

Il garante in questione deve avere queste caratteristiche:

Un protestato senza garanzia di reddito potrà comunque ottenere un prestito limitato. Ma ci sono delle soluzioni che possono arrivare alla concessione di finanziamenti fino a 50mila euro.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp