Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Mutui e Prestiti / Prestiti: nuovo tasso di interesse legale più alto nel 2022

Prestiti: nuovo tasso di interesse legale più alto nel 2022

Il nuovo tasso di interesse legale per i prestiti nel 2022 passa all'1,25%. Vediamo insieme di cosa si tratta e cosa comporta.

di The Wam

Febbraio 2022

Il nuovo tasso di interesse legale per i prestiti nel 2022 passa all’1,25% (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Vediamo insieme di cosa si tratta e cosa comporta effettivamente per chi richiede un prestito.

Se sei interessato/a all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Tasso di interesse legale: cos’è e come funziona

Prima di addentrarci nell’argomento e scoprire quali sono le nuove quote stabilite per i prestiti 2022, vediamo insieme cos’è il tasso di interesse legale e come funziona.

In breve, il tasso d’interesse legale è il più alto tasso d’interesse permesso dalle leggi nazionali.

Dunque si tratta del tasso applicato in tutti quei contratti in cui non è stata indicata una pattuizione differente.

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze può modificare il tasso e ricalcolarlo sulla base del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato, tenendo conto del tasso di inflazione registrato nell’ultimo anno.

Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Nuovo tasso di interesse legale 2022

Come segnalato in apertura, il primo gennaio 2022 il nuovo tasso di interesse legale è stato fissato all’1,25% annuo, secondo l’articolo 1 del Dm del 13 dicembre 2021.

Ma come agisce questa modifica su chi richiede un prestito nel 2022?

Di questa nuova misura si dovrà tener conto, per esempio, per calcolare gli importi aggiuntivi dovuti (a titolo di interessi moratori) nel caso ci si ritrovi a pagare imposte in ritardo.

tasso di interesse legale
Prestiti: nuovo tasso di interesse legale più alto nel 2022

Per i giorni di ritardo che rientrano nel 2022 verrà applicato il nuovo tasso di interesse legale dell’1,25%, mentre per quelli che cadono nel 2021 si continueranno a calcolare gli importi in base al precedente tasso dello 0,01%.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp