Prestiti pensionati: migliori offerte di novembre

Prestiti pensionati, le migliori offerte di novembre: dalla cessione del quinto, al prestito con gli istituti di previdenza sociale ai finanziamenti online. Il mercato dei prestiti per i pensionati è in forte espansione in Italia. Le migliori offerte di novembre.

4' di lettura

Prestiti pensionati – I prestiti per pensionati rappresentano un mercato importante per gli istituti di credito e le finanziarie. Un mercato importante, ma soprattutto un prestito con rimborso sicuro, così come è sicuro il reddito delle pensioni.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Anche per questo motivo i pensionati oltre a non aver problemi nel restituire il finanziamento non corrono neppure il rischio, in genere, di vedersi rifiutata una richiesta.

Prestiti pensionati: la vita media più lunga

Il mercato dei prestiti per pensionati è diventato interessante per banche e finanziarie anche per un altro motivo: con la vita media che si è allungata, le persone uscite dal lavoro sono molto più attive rispetto al passato.

Per tutte queste ragioni sono oggi tante le scelte di finanziamento dedicate ai pensionati.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Prestiti pensionati: la cessione del quinto

Una di queste è senza dubbio la cessione del quinto. La garanzia è la pensione stessa e l’importo delle rate non potrà mai superare un quinto dell’assegno mensile. Il rimborso avviene direttamente sulla pensione con la trattenuta della rata mensile del finanziamento.

Prestiti pensionati: i requisiti

Questi sono i requisiti per avere la cessione del quinto della pensione:

  • età massima: 79 anni
  • pensionati Inps ed ex Inpdap.

Prestiti pensionati: inclusi ed esclusi

Sono esclusi dalla possibilità di accedere ai finanziamenti con la cessione del quinto i titolari di assegni sociali, di invalidità civile, di assegni di sostegno al reddito, di pensioni privilegiate, di pensioni con contitolarità, di risparmiatori che ricevono assegni per prestazioni di esodo e risparmiatori che ricevono assegni per il nucleo familiare.

La cessione del quinto per chi riceve la pensione lascia aperte le porte invece a quanti sono iscritti nelle liste dei cattivi pagatori o che hanno subito pignoramenti e protesti. La garanzia della pensione è sufficiente.

Prestiti pensionati: cessione del quinto, durata massima

La durata massima di un finanziamento con la cessione del quinto è pari a 10 anni. La dilazione può essere minimo di 24 mesi e arrivare a un massimo di 120 (dieci anni, appunto).

I documenti che servono per la richiesta di un prestito con la cessione del quinto sono questi:

  • documento d’identità (non scaduto);
  • codice fiscale;
  • ultimo cedolino della pensione;
  • comunicazione di cedibilità fornita dall’Inps.

I costi dissi sono riferiti agli oneri e alle spese istruttoria. Cambiano i tassi di interesse e la polizza sulla vita, dipendono dalle singole banche o finanziarie.

La polizza è obbligatoria, copre il rischio di morte di un pensionato prima del rimborso totale del prestito.

Prestiti pensionati: i finanziamenti Inps

La cessione del quinto per i prestiti ai pensionati l’abbiamo vista. Un’altra tipologia molto diffusa di finanziamento per pensionati è quella dei prestiti Inps.

I tassi sono agevolati, ma questa possibilità è rivolta solo ai pensionati iscritti alla gestione dipendenti pubblici.

Prestiti pensionati: piccoli prestiti

Si tratta di prestiti che si possono distinguere in piccoli prestiti Inpdap o in prestiti pluriennali Inpdap.

Per i piccoli prestiti Inpdap è prevista l’erogazione di importi ridotti e tempi di restituzione che non vanno oltre i 4 anni.

Per accedere a questi finanziamenti è indispensabile l’iscrizione alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, oppure alla Gestione assistenza magistrale (ex Enam) o ancora essere ex dipendenti di Poste Italiane.

Prestiti pensionati: prestiti pluriennali

Poi ci sono i prestiti pluriennali Inpdap, per importi maggiori.

Questi prestiti sono molto simili alla cessione del quinto, la garanzia è offerta dall’istituto di previdenza.

Possono essere:

  • prestiti pluriennali diretti: se vengono rimborsati con accredito diretto sulla pensione;
  • prestiti pluriennali indiretti: se vengono erogati da banche o finanziarie in convenzione con l’istituto di previdenza.

Prestiti pensionati: prestiti online

Le possibilità per i pensionati di avere un prestito non sono finite qui. Negli ultimi anni si sono diffusi infatti i prestiti online per pensionati. Si tratta di una soluzione molto veloce e che offre finanziamenti a tassi convenienti. In questo caso è importante informarsi e verificare bene tutte le condizioni prima di sottoscrivere un contratto.

Le offerte più interessanti di questo mese sono (con l’ipotesi di un prestito da 5.000 euro):

Younited credit:

  • Tan fisso: 4.91%
  • Taeg: 5,84%
  • durata: 60 mesi
  • Importo finanziato: 5.096 euro
  • Totale dovuto: 5.757 euro
  • Rata mensile: 95,95 euro

Agos:

  • Tan fisso: 5,86%
  • Taeg: 7,37%
  • durata: 60 mesi
  • Importo finanziato: 5.178 euro
  • Totale dovuto: 5.957 euro
  • Rata mensile: 96,32 euro

Sella:

  • Tan fisso: 7,20%
  • Taeg: 7,59%
  • durata: 60 mesi
  • Importo finanziato: 5.000 euro
  • Totale dovuto: 5.981 euro
  • Rata mensile: 99,48 euro

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie