Prestito a protestati senza cessione del quinto: alternative

Prestito a protestati senza cessione del quinto: si può comunque ottenere un finanziamento? Scopriamolo insieme in questo articolo.

3' di lettura

Prestito a protestati senza cessione del quinto: cosa significa essere protestati e cos’è una cessione del quinto? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

I protestati possono ottenere un finanziamento? E nel caso sia possibile, devono per forza sottoscrivere un prestito di questo tipo?

In questo articolo proveremo a rispondere a tutti quesiti. Diamo uno sguardo all’argomento.

Prestito a protestati senza cessione del quinto: è possibile?

Prestito a protestati senza cessione del quinto? Prima di entrare nel merito della questione è bene chiarire cosa si intende per protestati.

Con questa espressione si indicano i creditori che risultano insolventi (non semplicemente ritardatari nel pagamento delle rate di un finanziamento) e, per questo motivo, inseriti nell’apposito registro dei protesti.

Vengono inseriti in questo elenco i soggetti su cui pesa un atto di protesto, ovvero un atto pubblico che ha lo stesso valore di un decreto ingiuntivo, riguardante la contestazione, da parte del soggetto che ha erogato il prestito, del mancato ripianamento del debito.

Per chi si trova in questo genere di situazione è molto difficile ottenere un nuovo finanziamento: uno dei fattori principali tra quelli presi in considerazione dagli istituti di credito, quando si richiede un finanziamento, è proprio la storia creditizia del richiedente.

Prestito a protestati senza cessione del quinto. Se si risulta inseriti nel registro protesti, in pratica, non si viene ritenuti affidabili. Un modo per ottenere un prestito anche se si è protestati è quello di offrire una forte garanzia, come potrebbe essere una busta paga.

Assegno unico temporaneo: 8 risposte per capirlo

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Prestiti per cattivi pagatori senza cessione del quinto: è possibile?

Prestito per segnalati in Crif. I protestati possono ottenere un prestito solo attraverso la cessione del quinto, che prevede delle trattenute dirette in busta paga? In linea generale, sì.

Ci sono poche alternative a questa prassi: in assenza di busta paga, per ottenere un prestito, il protestato può provare ad offrire altre garanzie, ma comunque solide (l’ipoteca su un immobile per esempio o un garante terzo con busta paga o pensione).

La situazione è praticamente la stessa per chi è inserito nella black list del Crif, i cosiddetti cattivi pagatori: difficilmente si otterrà un prestito se non sottoscrivendo un finanziamento tramite cessione del quinto (quindi, ripianamento del debito attraverso trattenute dirette su stipendio o pensione).

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie