Prestito a protestati senza cessione del quinto: documenti

Prestito a protestati senza cessione del quinto: scopri come richiederli e quali documenti presentare per usufruire delle opzioni a tua disposizione.

3' di lettura

Prestito a protestati senza cessione del quinto. Vediamo come ottenere un prestito, anche se sei un cattivo pagatore, e di quali documenti hai bisogno (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo analizzeremo quelle che sono le due opzioni principali in tema di prestito a protestati senza cessione del quinto.

Se sei interessato e vuoi saperne di più su questo argomento, continua a leggere l’articolo.

Prestito a protestati senza cessione del quinto: due opzioni

Se cerchi soluzioni per ottenere un prestito a protestati senza cessione del quinto, i nostri suggerimenti vertono principalmente su due opzioni:

  • Prestiti cambializzati;
  • Prestiti tra privati.

Nel caso del prestito cambializzato, avrai la possibilità di richiedere un finanziamento da rimborsare tramite il pagamento di cambiali. Queste saranno utilizzate a tutti gli effetti come rate di rimborso mensili.

Le cambiali, però, potrebbero non risultare come una forma di garanzia abbastanza stabile per istituti bancari e altri enti di credito che erogano il prestito.

Potrebbero quindi esserti richieste ulteriori forme di garanzia come una fideiussione (con cui un soggetto garantisce un’obbligazione di altri) o l’avvallo (con cui un soggetto garantisce il pagamento assumendosi l’obbligo nel caso di mancato pagamento da parte del debitore).

Nel caso di prestito cambializzato, i rischi per l’istituto di credito sono più alti, pertanto i tassi di interesse saranno elevati e cresceranno anche i costi accessori (come il bollo richiesto da ogni cambiale).

Pagamenti Rem, Assegno Temporaneo: ecco le ultime novità

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Prestito tra privati

Un’altra soluzione possibile, se sei in cerca di un prestito per protestati senza cessione del quinto, è quella che conduce ai prestiti tra privati.

Grazie alle piattaforme di social lending è possibile stipulare accordi tra privati autorizzati dalla Banca d’Italia, possibilità di cui ti abbiamo parlato nel dettaglio in questo articolo.

I prestiti si possono ottenere e richiedere direttamente dalla piattaforma online con tempi di valutazione rapidi. Per farlo ti basterà compilare un apposito modulo in cui specificherai lo scopo del prestito e le tue informazioni personali.

I finanziamenti di questo tipo si basano sulle disponibilità economiche di investitori privati che mettono a disposizione alcune somme di denaro per ottenere guadagni futuri. Il beneficiario, solitamente, ottiene la cifra richiesta tramite investimenti di diversi utenti creditori.

Generalmente i protestati (anche definiti cattivi pagatori) possono ottenere prestiti personali da rimborsare entro sei anni.

I documenti da presentare

Per ottenere un prestito a protestati senza cessione del quinto sarà importante raccogliere e presentare tutta la documentazione necessaria al creditore, per stabilire se concedere o meno il finanziamento.

I documenti generalmente richiesti sono:

  • carta d’identità;
  • codice fiscale;
  • almeno una delle utenze intestate;
  • eventuale proprietà di immobile come garanzia con atto di provenienza dell’immobile stesso;
  • se presente, l’atto di mutuo e le ultime tre rate pagate;
  • informazioni relative al reddito (modello unico per lavoratori autonomi, busta paga per dipendenti o cedolino della pensione).

Se hai ancora dubbi su come ottenere un prestito a protestati senza cessione del quinto, non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie