Prestito per viaggi e vacanze: ecco come sceglierlo

4' di lettura

Il prestito per viaggi e vacanze si è diffuso in questi anni in Italia. È un tipo di finanziamento che può rivelarsi utile non solo per le vacanze di piacere. Infatti è stato spesso richiesto anche per pagarsi un soggiorno studio o dei trattamenti medici.

Le caratteristiche del prestito per viaggi e vacanze sono ben precise. In genere la somma che viene erogata non è superiore a 10.000 euro. Ma in alcuni casi può arrivare anche a 30.000 euro.

Valutate con attenzione le offerte che includono gratuitamente le spese di istruttoria e di incasso rata.

Se – come nel caso del prestito per viaggi e vacanza – la somma non è così elevata è chiaro che si riducono anche i tempi per l’erogazione. La fase istruttoria può essere abbastanza veloce.

Il prestito per viaggi e vacanza può avere una durata variabile, tra i 12 e i 60 mesi.

In genere il, rimborso è a tasso fisso e con rate costanti.

Prestito in banca o in agenzia viaggi

Chi riceve il finanziamento ha la più totale autonomia nell’organizzarsi il viaggio. Le spese possono essere sostenute in qualsiasi agenzia di viaggio, online o anche sul luogo di villeggiatura.

Ma c’è anche un’altra possibilità: il prestito per viaggi e vacanza può anche essere richiesto direttamente in una agenzia di viaggio.

In questo modo si potranno usufruire delle convenzioni stipulate dai tour operatore con finanziarie specializzate.

Conviene chiedere il prestito nell’agenzia di viaggio? A volte sì (ma state attenti), perché si potrebbe ottenere uno sconto sul viaggio anche grazie alle commissioni che vengono intascate dall’agenzia per l’intermediazione nel finanziamento.

È pur vero che in questo caso non potrebbe più essere possibile scegliere tra le diverse offerte di prestito disponibili sul mercato (e sono numerose), quella che garantisce le migliori soluzioni e il tasso di interesse più conveniente.

Le garanzie richieste

Per il prestito per viaggi e vacanze le garanzie richieste sono le stesse di qualsiasi altro finanziamento:

  • livello di reddito: da verificare anche in rapporto all’eventuale rata del rimborso
  • affidabilità creditizia: gli istituti stimano il livello di rischio connesso alle richieste di prestito sulla base delle indicazioni che vengono trasmesse dalle Centrali Rischi. Se nel passato di chi richiede il prestito c’è una macchia (anche un semplice ritardo nei pagamenti), le chance di ricevere il finanziamento si riducono.

Cosa deve contenere il contratto

Un contratto di un prestito per viaggi e vacanze deve per legge contenere questi elementi:

  • il tasso di interesse praticato;
  • ogni altro prezzo e condizione applicati, inclusi i maggiori oneri in caso di mora;
  • l’ammontare e le modalità del finanziamento;
  • il numero, gli importi e la scadenza delle singole rate;
  • il tasso annuo effettivo globale (TAEG);
  • il dettaglio delle condizioni analitiche secondo cui il TAEG può essere eventualmente modificato;
  • l’importo e la causale degli oneri che sono esclusi dal calcolo del TAEG;
  • le eventuali garanzie richieste;
  • le eventuali coperture assicurative richieste e non incluse nel calcolo del TAEG.

Attenzione al tasso zero

Bisogna comunque fare attenzione alle promozioni che promettono il tasso zero, anche perché quelle offerte (TAEG a zero), potrebbero:

  • essere limitate a determinati periodi dell’anno
  • riguardare un massimo di sei rate
  • essere riferite solo a prenotazioni effettuate con largo anticipo rispetto alla data di partenza

In agenzia serve l’anticipo

Quasi tutti i prestiti in agenzia di viaggio prevedono un anticipo, una somma in genere che si aggira tra il 25 e il 30% del totale.

La richiesta del prestito per viaggi e vacanze in una banca o finanziaria non prevede nessun anticipo e in genere coprono l’intero costo della vacanza.

Per il prestito per viaggi e vacanze è possibile effettuare l’estinzione anticipata del finanziamento.

Se si sceglie di anticipare il rimborso della somma prestata, la legge prevede che la pensale non superi l’1% del capitale che è stato finanziato.

E comunque prima di sottoscrivere il contratto verificate le condizioni che sono state imposte sul punto.

Se vuoi restare aggiornato su tutte le news e i video di TheWam collegati a questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie