Prestito senza busta paga: le soluzioni online

Prestito senza busta paga: ecco quali sono le migliori soluzioni online per chi volesse richiedere un prestito, ma non possiede busta paga.

5' di lettura

Prestito senza busta paga. Quando ci si rivolge a un istituto di credito per ottenere un prestito o un finanziamento occorre presentare delle garanzie, per essere certi di poter restituire la cifra richiesta.

Tra i documenti necessari figura la busta paga, che accerta l’esistenza di un lavoro sicuro e ben pagato. Ma chi non dispone di una busta paga o di un reddito da lavoro dipendente e necessita di liquidità, può richiedere comunque un prestito a un istituto di credito?

In questo articolo faremo una panoramica sull’argomento individuando le migliori soluzioni online in tema di prestiti senza busta paga.

Prestito senza busta paga: garante

Il garante è un soggetto (per esempio familiare o amico…) che, grazie a una favorevole situazione lavorativa e patrimoniale, è in grado di intervenire nel caso in cui il richiedente non dovesse adempiere al pagamento delle rate del prestito ottenuto.

Per essere ritenuti validi garante bisogna essere buoni pagatori, avere l’età giusta (non troppo anziani) e privi di mutui personali contratti in precedenza.

Vuoi ricevere ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale? Allora entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Prestito senza busta paga con fideiussione o ipoteca

La fideiussione è una garanzia fornita da una terza persona, la quale si impegna a risarcire la banca nel caso in cui il richiedente non fosse in grado di saldare il debito. Il fideiussore avrà un rapporto diretto con il creditore (la banca) e non con il debitore, di conseguenza la banca potrà farsi pagare, indistintamente, dal debitore o dal fideiussore.

Anche in questo caso il fideiussore deve avere un profilo creditizio che soddisfi i requisiti dell’istituto di credito. Per i più giovani, spesso sono i genitori a svolgere il ruolo di fideiussore.

Il prestito senza busta paga con ipoteca, invece, prevede l’utilizzo di un immobile di proprietà come garanzia. Questa è la via preferita da chi è iscritto nell’albo dei protestati o dei cattivi pagatori.

Il creditore – la banca – potrà far valere l’ipoteca e acquisire l’immobile nel caso in cui il debitore non riesca a restituire il prestito ottenuto. Di solito il prestito con ipoteca è stipulato per somme non superiori ai 50mila euro pagabili entro 6 anni. L’immobile rimane ipotecato fino al pagamento dell’ultima rata.

Prestito senza busta paga: banche e finanziarie online

Anche per i prestiti quasi tutte le principali banche italiane offrono soluzioni online, per i richiedenti privi di busta paga.

Ecco alcune delle migliori:

  • La Fineco offre ai suoi correntisti residenti in Italia, con un’età compresa tra i 18 e i 70 anni, prestiti fino a 50mila euro restituibili dalle 12 alle 84 rate: dai 12 ai 48 mesi per importi fino a 4mila euro; dai 12 ai 72 mesi per importi fino a 10mila euro; dai 12 agli 84 mesi per importi fino a 50mila euro.
  • La Findomestic offre finanziamenti da un minimo di 1000 euro a un massimo di 60mila euro, con rate che vanno dai 18 ai 96 mesi. Il prestito viene concesso per l’acquisto di un’alta gamma di beni, dalle case ai terreni, dalle auto e moto nuove e usate agli elettrodomestici, fino alle vacanze, ai corsi, alle cure mediche e alle spese legali.
  • Agos Ducato offre mini-prestiti dai 500 ai 30mila euro che possono essere saldati dalle 12 alle 120 rate mensili.
  • Unicredit propone il Credit Express Easy, ovvero un prestito fino a 5mila euro disponibile solo attraverso la sua App Mobile Banking. La cifra ottenuta può essere rimborsata tra i 12 e i 36 mesi, con un tasso di interessi fisso del 6,90%.
  • Intesa San Paolo, invece, propone un’offerta chiamata Per Te Prestito Facile, valida per i lavoratori a tempo determinati, gli atipici e i liberi professionisti. L’importo erogabile arriva fino a un massimo di 75mila euro se richiesto in una filiale; fino a 20mila euro se richiesto online, con un piano di rimborso fino a 10 anni.
  • Poste Italiane, grazie alla nascita del Conto Banca Posta si propone come alternativa alle banche. Con il Prestito Banco Posta Online, senza che sia necessaria la busta paga, ma solo con l’invio di un Modello Unico o di una dichiarazione dei redditi, viene erogato un prestito che arriva fino a un massimo di 30mila euro pagabili tra i 24 e gli 84 mesi, che possono arrivare a 108 mesi con l’opzione cambio rata/salto rata.
prestito senza busta paga

Prestito senza busta paga: prestiti tra privati online

È possibile procedere anche a un prestito tra i privati, che prende il nome di Social Lending. Gli accordi vengono presi online e non occorre che debitore e creditore si conoscano. L’atto formale avviene tramite l’utilizzo di apposite piattaforme, i tassi di interesse sono più bassi di quelli richiesti dalle banche e dagli istituti di credito e i tempi molto più ristretti.

  • Chi richiede il prestito sceglie la piattaforma, si registra con un profilo e indica la cifra di cui ha bisogno e in quanto tempo intende restituirla.
  • Chi vuole prestare il denaro si registra a sua volta sulla piattaforma, specificando cifra e durata del prestito.
  • Al debitore viene assegnato un profilo di rischio o di affidabilità.
  • La piattaforma individua quali sono i creditori e i debitori più adatti a fare coppia e si procede con il pagamento.

In Italia esistono due principali piattaforme per il prestito tra privati online: Prestiamoci e Smartika.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie