Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Disoccupazione » Lavoro / Programma Gol, per aiutare disoccupati, giovani e donne

Programma Gol, per aiutare disoccupati, giovani e donne

Programma Gol, per aiutare disoccupati, giovani, donne e persone fragili: l'iniziativa è partita , prevede molti investimenti e iniziative.

di The Wam

Dicembre 2021

Lavoro, formazione, fragili: partenza ufficiale per il programma Gol (Garanzia occupabilità dei lavoratori). Il decreto, che stanzia 880 milioni, da ripartire tra Regioni e Province Autonome, è stato pubblicato il 27 dicembre sulla Gazzetta Ufficiale, numero 306. Aggiungiti al gruppo Telegram di news su Invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati su diritti degli invalidi e legge 104

Il programma Gol punta forte al rilancio delle politiche attive di formazione e lavoro, che sono tra gli obiettivi chiari del Pnrr (Pani nazionale di ripresa e resilienza).

Programma Gol: i destinatari

I destinatari di questo piano sono:

In tutto 3 milioni di possibili beneficiari entro il 2025.

Ora spetta alle Regioni, hanno 60 giorni di tempo per attivare i piani territoriali.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su invalidità e legge 104 da questo gruppo Telegram. Informati anche su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Programma Gol: quattro gruppi diversi

Il programma Gol suddivide i beneficiari in quattro gruppi distinti. A ogni gruppo sono associate delle azioni politiche sempre più intense:

Programma Gol: le risorse

Come detto saranno le Regioni ad attivare in concreto le misure di politica attiva del programma Gol. Gli standard sono già stati fissati nell’ambito della Garanzia Giovani, ma dovranno essere aggiornati sulla base degli obiettivi di Gol.

Il decreto, proprio per questo, ha assegnato alle Regioni e alle Province Autonome un totale del 20% delle risorse attribuite (880 milioni di 4,4 miliardi).

Programma Gol: le Regioni

Il Piano regionale per l’attuazione di Gol, con la definizione di specifici obiettivi da raggiungere entro il 31 dicembre 2022, deve essere adottato dalle singole Regioni. Il piano deve essere inviato entro il 25 febbraio all’Anpal per una valutazione che arriverà 30 giorni dopo aver ricevuto la bozza del piano.

Programma Gol: primi obiettivi

Le Regioni si impegnano a includere nelle azioni del programma Gol almeno 300mila persone entro il 31 dicembre 2022.

Devono anche essere garantiti gli interventi in favore di chi riceve ammortizzatori sociali e di sostegno al reddito.

I Piani regionali dovranno anche garantire priorità agli interventi che prevedono formazione a vantaggio delle persone più vulnerabili: donne, disoccupati di lunga durata, persone con disabilità, giovani con meno di 30 anni, e lavoratori con più di 55 anni.

Programma Gol: sfida europea

Il programma Gol è ritenuto dal governo indispensabile per condurre il Paese verso una stabile ripresa economica dopo la pandemia.

E proprio per alleviare l’impatto e le conseguenze economiche innescate dalla crisi sanitaria. Ma non solo l’Ue ha individuato 7 sfide comuni per i Paesi dell’Unione. Una di queste è quella che riguarda un investimento massiccio e ambizioso sulle competenze dei lavoratori.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp