Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di emergenza / Proroga Naspi Rem, disastro Inps: pagamento a giugno?

Proroga Naspi Rem, disastro Inps: pagamento a giugno?

Proroga Naspi Rem pagamento a giugno? Brutte notizie in arrivo per alcuni beneficiari

di Guglielmo Sano

Maggio 2021

Proroga Naspi Rem pagamento a giugno? Potrebbero presto arrivare altre brutte notizie per gli ex percettori di indennità di disoccupazione Naspi o Dis Coll che hanno fatto domanda di Reddito di emergenza. Arrivano delle segnalazioni dai potenziali beneficiari: riesame dei requisiti a metà giugno (chiaramente questo porterà a uno slittamento degli accrediti). Le ultime notizie sul tema (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Proroga Naspi Rem pagamento a giugno?

Proroga Naspi Rem pagamento a giugno? La risposta alla domanda, purtroppo, sembra essere affermativa, almeno per alcuni potenziali beneficiari. Nello specifico, per chi ha percepito l’indennità di disoccupazione Naspi o DIs Coll tra l’1 luglio 2020 e il 28 febbraio 2021.

Questi ultimi, in base all’ultimo Decreto Sostegni, hanno la possibilità di richiedere le tre mensilità di Reddito di emergenza previste dal provvedimento per i mesi di marzo, aprile, maggio 2021 fino al 31 maggio 2021. Intanto è arrivata una notizia dell’ultima ora: quattro rate del reddito di emergenza, inserite nel Decreto Sostegni bis.

Foto tratta dal video pubblicato sul canale YouTube di Mr Lul lepaghediale

Per loro, d’altra parte, è stato previsto un requisito diverso rispetto alla generalità dei beneficiari per quanto riguarda l’Isee: non deve essere superiore ai 30mila euro. Tuttavia, la soglia è riferita al singolo richiedente (il beneficiario dell’indennità di disoccupazione) e non all’intero nucleo beneficiario di cui fa parte (come per il resto dei potenziali beneficiari del Rem).

L’Inps in molti casi ha valutato in modo errato questo parametro: di conseguenza ha respinto diverse richieste di sussidio. Quando l’ente si è accorto dell’errore ha promesso un attento riesame delle domande: pare che questa fase non sarà veloce e, come sottolineato dallo stesso ente in alcuni messaggi diretti agli stessi beneficiari, occorrerà almeno un altro mese per completarla.

Riesame domanda Naspi-Rem a metà mese prossimo

Proroga Naspi Rem pagamento a giugno? “Le domande in cui è presente nel nucleo anche un solo ex percettore Naspi hanno ricevuto una comunicazione di respinta provvisoria non essendo accoglibili in base ai requisiti del comma 1 della norma ma sono rimaste nello stato “acquisita” e saranno riesaminate con riferimento ai requisiti del comma 2 a metà giugno”, così recita un messaggio Inps diretto a un beneficiario rimasto coinvolto nell’increscioso caso.

Attraverso i propri canali social, l’ente ha promesso nuove precisazioni in merito, ma è chiaro che con queste tempistiche di riesame i pagamenti slitteranno alla seconda metà di giugno come minimo.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp