Psg, 95 milioni di perdite e 400 dipendenti a rischio

Il Paris Saint-Germain è il top club europeo più colpito dalla crisi dal Covid-19 in termini di ricavi. Chiuso il 2020 con una perdita di 95 milioni di euro. Intanto la squadra di Pochettino ha vinto la Supercoppa di Francia mentre la società ha messo in disoccupazione parziale oltre 400 dipendenti e valuta la cessione di Mbappè per far quadrare i conti.

2' di lettura

L’emergenza Coronavirus, che ha imposto la chiusura degli stadi e una forte riduzione dei proventi da diritti televisivi e da sponsor, si fa sentire sempre di più in casa Paris Saint-Germain (Psg). Il club parigino è il top club europeo più colpito dalla crisi in termini di ricavi. Le perdite registrate a fine 2020 hanno sfiorato i 95 milioni di euro e a fine stagione potrebbero superare i 150 milioni di euro.

Psg in crisi, 400 dipendenti in disoccupazione parziale

Secondo quanto riportato da France Bleu, il club francese avrebbe messo dal 4 gennaio ben 400 dipendenti in disoccupazione parziale, a seguito dell’impatto avuto dal Covid-19 sulle finanze societarie. I settori toccati sono quelli di amministrazione, marketing, biglietteria, contabilità, vendite, avvocati, consulenza. A seconda delle loro mansioni e dei servizi dei quali si occupano, questi dipendenti non lavoreranno per uno e fino a cinque giorni a settimana. Il PSG aveva già messo alcuni dei suoi dipendenti in disoccupazione parziale nel marzo 2020, durante il primo lockdown, e nel mese di novembre. Ma il numero di dipendenti sottoposto a misure di questo tipo era inferiore.

Calciatori: niente tagli. Mbappè in uscita?

Per quel che riguarda i giocatori del Psg vi è stato, nelle scorse ore, un incontro presso il sindacato dei calciatori per discutere i termini di una possibile riduzione salariale, ma sempre secondo France Bleu Paris, si sarebbe arrivati a un accordo per cui il settore sportivo non dovrebbe essere interessato da questa misura, almeno fino al termine della stagione. Dunque ingaggi rimasti intatti, ma è ormai certa una sforbiciata in vista del prossimo anno agonistico con alcune pedine che potrebbero essere cedute. Uno dei giocatori che potrebbe salutare il Psg è Mbappe. Il Real Madrid proverà l’assalto al calciatore, ma visti i presupposti il costo del cartellino sarà inferiore rispetto al passato.

Supercoppa e scintille per il Psg

Intanto, senza subire nessuna conseguenza della crisi che sta registrando il club, i calciatori del Psg ieri hanno conquistato il primo trofeo della stagione, la Supercoppa di Francia, superando l’Olympique Marsiglia per 2-1. Con la squadra di Pochettino vincitrice nella scorsa stagione sia del campionato, sia della Coppa nazionale, per sfidare i parigini era stato scelto l’Olympique Marsiglia del tecnico André Villas Boas in quanto secondo classificato nell’ultima Ligue 1.

Dopo due gol annullati a Icardi e Mbappé per fuorigioco, il Psg è passato in vantaggio al 39′ con Icardi. Nel secondo tempo in campo dal 20′ st Neymar, al rientro dopo l’infortunio di un mese fa a una caviglia, e subito scintille con il difensore argentino del Marsiglia Alvaro Gonzalez, che l’attaccante brasiliano, nell’ultima sfida di campionato, aveva accusato di frasi razziste. Poi il n.10 del Psg ha segnato su rigore la rete del 2-0, mentre il Marsiglia ha ottenuto il 2-1 con Payet a un minuto dalla fine: ma non c’era più tempo per sperare nella rimonta.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie