Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Salute / Punteggio per invalidità civile malattie neoplastiche: cifre

Punteggio per invalidità civile malattie neoplastiche: cifre

Punteggio per invalidità civile: qual è la percentuale assegnata alle malattie neoplastiche? Scopriamolo in questo approfondimento.

di Carmine Roca

Febbraio 2022

Punteggio per invalidità civile: qual è la percentuale di invalidità riconosciuta alle malattie neoplastiche? (Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito)

In questo articolo andremo a riepilogare la procedura per richiedere l’invalidità civile e a cosa ci riferiamo quando parliamo di malattie neoplastiche.

Se sei interessato/a all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Punteggio per invalidità civile: richiesta e visita medica

La procedura per richiedere l’invalidità civile inizia con il rilascio di un certificato introduttivo da parte del proprio medico curante, con il quale si attesta la natura della patologia invalidante.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Il certificato viene compilato e inviato telematicamente all’INPS, che a sua volta attribuirà un codice identificativo alla pratica. Il documento ha una durata di 90 giorni: entro questo periodo di tempo il richiedente deve presentare domanda di invalidità civile, altrimenti il certificato scadrà e andrà richiesto nuovamente.

La domanda di invalidità civile va inoltrata telematicamente all’INPS utilizzando il codice PIN personale rilasciato dall’istituto, oppure attraverso il sistema di identità digitale Spid o ancora tramite un patronato o un ente abilitato.

Una volta inviata la domanda, il richiedente riceverà una ricevuta con un numero di protocollo e la data in cui verrà sottoposto a visita medica, che di solito si tiene entro 30 giorni dall’invio della richiesta. In caso di patologia oncologica, la visita medica si terrà entro 15 giorni dalla presentazione della domanda.

Il paziente verrà convocato dall’ASL locale e sottoposto a visita medica, tenuta da una Commissione Medica, la quale attribuirà un punteggio di invalidità tenendo conto delle tabelle ministeriali.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Punteggio per invalidità civile: malattie neoplastiche

Punteggio per invalidità civile. Abbiamo visto che, ad ogni patologia è collegata una percentuale di invalidità civile. In questo articolo andremo ad analizzare il punteggio attribuito alle malattie neoplastiche.

Per malattie neoplastiche ci riferiamo a quelle condizioni che provocano lo sviluppo di tumori benigni o maligni. Il tumore maligno è una neoplasia (cancro) che aumenta di volume fino a invadere i tessuti e gli organi contigui generando metastasi.

Per ciò che riguarda le malattie neoplastiche, le tabelle ministeriali prevedono tre categorie e tre diverse percentuali di invalidità civile.

La prima, col punteggio più basso, include le neoplasie a prognosi favorevole con modesta compromissione funzionale, che prevede una percentuale di invalidità civile dell’11% (non si ha diritto a nessun beneficio o agevolazione).

Al secondo livello troviamo le neoplasie a prognosi favorevole con grave compromissione funzionale: in questo caso il punteggio di invalidità civile è del 70% (si ha diritto ad ausili e protesi gratuiti, l’iscrizione alle liste dei lavoratori appartenenti alle categorie protette, a congedi per cure mediche e all’esenzione del ticket sanitario, ma non a benefit economici).

Punteggio per invalidità civile
Punteggio per invalidità civile: qual è la percentuale assegnata alle malattie neoplastiche?

Infine, troviamo le neoplasie a prognosi infausta o probabilmente sfavorevole nonostante l’asportazione chirurgica. In questo caso la percentuale di invalidità civile è del 100% (oltre ai benefici elencati prima, a chi ne soffre spetta la pensione di inabilità e, eventualmente, l’indennità di accompagnamento).

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1