Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Gestione del Debito / Quali debiti non scadono?

Quali debiti non scadono?

Avere dei debiti significa dover restituire una somma di denaro o avere dei debiti fiscali, ma quali debiti non scadono?

di Imma Duni

Agosto 2022

Avere dei debiti significa avere l’obbligo di restituire una somma di denaro ricevuta in prestito, con gli interessi, a un istituto di credito, a una società finanziaria, a un privato o allo Stato. In quest’ultimo caso, però, si tratta di debiti fiscali, ovvero di imposte da pagare obbligatoriamente. In questo articolo vedremo se i debiti scadono e quali debiti non scadono (scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Quali debiti non scadono: cosa sono i debiti?

Indebitarsi significa prendere in prestito denaro da un’altra persona, da un istituto di credito o da una società finanziaria. Il denaro preso in prestito è anche chiamato credito, prestito o finanziamento.

Per esempio, indebitarsi potrebbe essere necessario se hai bisogno di fare un acquisto importante e necessario, ma non hai sufficiente liquidità.

Il debito deve sempre essere rimborsato, insieme agli interessi, entro il termine stabilito e secondo le modalità stabilite preventivamente nel contratto (per esempio a rate).

È quindi importante prendere in prestito denaro solo se si è sicuri di poterlo restituire, altrimenti si rischia di non riuscire a rimborsare il prestito ricevuto e di finire tra i cattivi pagatori.

In una situazione del genere tutto si complicherebbe e in futuro sarebbe difficile riuscire ad ottenere un’altra linea di credito, perché avremmo rovinato la nostra storia creditizia e ci troveremmo in sofferenza bancaria.

Quali debiti non scadono? Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quando i debiti non scadono: i debiti fiscali cosa sono?

I debiti fiscali sono un’altra cosa rispetto ai debiti nati da finanziamenti o prestiti ottenuti.

In questo caso non si tratta di somme di denaro ricevute in prestito dall’Erario, ma si tratta di debiti che nascono in modo “naturale” dal nostro status di cittadini e contribuenti.

Essendo tali, siamo obbligati a contribuire alle spese del nostro Paese, pagando imposte e tasse. Quando questi debiti fiscali non vengono onorati o vengono pagati in ritardo, ci si ritrova nella spiacevole situazione di avere a che fare con l’Agenzia delle Entrate.

Questi debiti devono essere pagati in tempo, o anche in ritardo con il ravvedimento operoso, perché altrimenti passano all’Agenzia delle Entrate Riscossione e il loro iter diventa difficile, complicato e, soprattutto, pericoloso perché si rischia il pignoramento del conto corrente, dei beni mobili, dell’auto o dei beni immobili.

Chiedi aiuto in tempo se ti rendi conto di non riuscire a saldare il debito da solo perché non hai liquidità o ti senti sopraffatto.

Con l’Agenzia delle Entrate si può riuscire ad ottenere una maggiore rateizzazione o, se i debiti sono bassi e riguardano determinati anni, si potrebbe anche ottenere il saldo e stralcio.

In questo modo eviterai di finire tra i cattivi pagatori del CRIF o della Banca d’Italia e non avrai problemi in futuro.

Quali debiti non scadono: la prescrizione dei debiti

Quando abbiamo dei debiti, ci capita spesso di pensare ad una loro eventuale scadenza, prescrizione, cancellazione. Ma quali debiti non scadono, invece? Scendiamo nei dettagli.

Il diritto di credito non è un diritto eterno, ovvero, se non viene esercitato per un certo periodo di tempo, come tutti i diritti civili, scade; il termine corretto è “cade in prescrizione”.

Alla domanda, dunque, quali debiti scadono, possiamo rispondere che ogni credito entro un determinato periodo di tempo, può scadere.

La prescrizione di un recupero crediti tra privati entra in vigore dopo dieci anni. Passato questo periodo, il creditore non può più far valere il suo diritto ad ottenere il pagamento del credito che gli spettava.

La prescrizione del recupero crediti inizia a decorrere dal momento in cui il creditore fa valere il suo diritto ad ottenere la somma che gli spetta dal debitore.

Quindi quali debiti non scadono e quali scadono certamente? I debiti e crediti tra privati. Trascorsi dieci anni il credito/debito decade.

Scopri la pagina dedicata a prestiti personali, finanziamenti e mutui per l’acquisto della casa.

Quali debiti non scadono? Le eccezioni

Quali debiti non scadono? Tra i debiti che scadono, ci sono delle eccezioni a livelli di termini, non tutti scadono dopo dieci anni.

Contributi Inps5 anni
IMU5 anni
TARI5 anni
TARSU5 anni
Bollo auto3 anni
Bollette luce, gas, telefono2 anni

Tutti gli altri debiti fiscali, Iva, Irpef, imposta ipotecaria, diritto annuale, canone Rai, imposta sul reddito, scadono dopo 10 anni come tutti gli altri debiti.

Quali debiti non scadono?

Altri tipi di crediti come quelli commerciali, vanno in prescrizione in linea generale dopo dieci anni, anche, ma alcuni possono scadere prima, dopo cinque anni, altri anche dopo sei mesi. Dipende dalla normativa che li disciplina.

Ma che dire dei debiti bancari? Quali debiti non scadono con la banca?

Scadono anche i debiti bancari, anch’essi vanno in prescrizione come tutti gli altri debiti, dopo dieci anni.

Ma nel caso della banca i tempi di solito si allungano. Com’è possibile? Perché gli istituti di credito sollecitano spesso il pagamento del debito e di conseguenza i tempi di prescrizione si allungano ogni volta.

Inoltre quando si tratta di mutui trentennali, è facile comprendere che se si salta una rata del mutuo, questa viene prescritta a dieci anni a partire dalla scadenza del mutuo, ovvero alla fine dei trent’anni. Quindi è normale che i debiti bancari difficilmente scadono dopo 10 anni.

Quindi quali debiti non scadono? Quelli bancari? Come abbiamo visto, i tempi si allungano, ma anche i debiti bancari sono destinati a scadere anche se dopo tanti anni.

Coma abbiamo potuto notare, quindi, alla domanda quali debiti non scadono? Possiamo serenamente rispondere che non esistono debiti che non scadono, ma tutti hanno un termine di prescrizione.

Quali debiti non scadono? Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp