Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza 

Quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza 

In questa breve guida andremo a evidenziare quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza, oltre che i requisiti e, ovviamente, gli svantaggi di questa misura del Movimento Cinquestelle. Partiamo subito (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti […]

di Sara Fannino

Agosto 2022

In questa breve guida andremo a evidenziare quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza, oltre che i requisiti e, ovviamente, gli svantaggi di questa misura del Movimento Cinquestelle.

Partiamo subito (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza

Partiamo con ordine. Il reddito di cittadinanza è stato introdotto tre anni fa, nel 2019, con il Governo Conte I. Si tratta di una misura ideata dal Movimento Cinquestelle per contrastare la povertà e per favorire un reinserimento sociale ed economico dei cittadini in condizione di crisi.

Innanzitutto, per rispondere alla domanda “quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza” dobbiamo subito dire che questo sussidio economico ha aiutato oltre tre milioni di cittadini italiani.

Dunque, è stato un grandissimo strumento di sostegno per le famiglie, che grazie all’importo erogato mensilmente da INPS e Poste Italiane hanno avuto la possibilità di acquistare beni e servizi di prima necessità, come generi alimentari, vestiti o prodotti di telefonia, ma sono anche riusciti a pagare bollette, il mantenimento dei figli o le rate dell’affitto o mutuo.

Insomma, tra quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza troviamo questo pieno reinserimento sociale ed economico delle persone in difficoltà. Ma quali sono gli altri vantaggi e i requisiti del reddito di cittadinanza? Chi può richiederlo? Andiamo subito a scoprire tutto.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza: la DID

Quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza? Sicuramente tra gli altri vantaggi troviamo anche il meccanismo di incrocio tra la domanda e l’offerta di lavoro, anche se non ha funzionato benissimo in questi tre anni. Anzi.

Secondo quanto stabilito dalla legge, infatti, un cittadino che richiede il reddito di cittadinanza deve firmare anche i patti per l’inclusione sociale. Si tratta di patti che garantiscono un reinserimento dal punto di vista sociale e lavorativo; in che modo? Semplice: attraverso la partecipazione ad incontri, a corsi di formazione professionale e ad iniziative pubbliche (come la pulizia della città).

Ma non solo, poiché i patti per il lavoro e l’inclusione sociale consentono anche al cittadino di partecipare a colloqui presso i Centri per l’Impiego e, in caso di cittadini occupabili (che possono essere inseriti nell’immediato nel mondo del lavoro) a trovare loro un’occupazione.  

Scopri come controllare il saldo del reddito di cittadinanza, come usare l’App Postepay per controllare gli importi dell’Rdc e come funzionano il numero verde e i servizi legati alla carta del reddito di cittadinanza.

Questo meccanismo non ha funzionato molto in questi anni, quindi non possiamo inserirlo al 100% nell’elenco di quali vantaggi del reddito di cittadinanza. Inoltre, in quest’ultimo mese i cittadini che percepiscono il reddito di cittadinanza hanno dovuto sottoscrivere una DID, la dichiarazione di immediata disponibilità lavorativa.

Ecco quanto si legge dal sito dell’ANPAL sulla DID:

“Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro, è la dichiarazione che determina formalmente l’inizio dello stato di disoccupazione di una persona. Chi è disoccupato, o ha ricevuto comunicazione di licenziamento, può presentare la DID per accedere ai servizi di reinserimento nel mercato del lavoro.”

Insomma, quello che doveva essere vantaggio del RdC non ha funzionato più di tanto agli esordi, ma essendo stato recentemente modificato, possiamo provare a reinserirlo tra quali vantaggi del reddito di cittadinanza – sperando che possa funzionare.

Ecco come funziona la DID e come può essere presentata all’Inps ed ecco come e quando deve inoltrarla chi già percepisce il reddito di cittadinanza.

Quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza: i beneficiari

Abbiamo visto quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza, in particolare, l’aiuto economico alle famiglie e la ricerca e la possibilità di trovare lavoro, ma chi sono i beneficiari della misura a Cinque Stelle?

Il reddito di cittadinanza può essere percepito da cittadini italiani, europei o extra-eu con documentazione idonea, dunque, il permesso di soggiorno di lunga durata che abbiano:

vantaggi del reddito di cittadinanza
quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza

Per richiedere il reddito di cittadinanza occorrerà entrare nel sito ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it e accedere con il proprio SPID, oppure inoltrare la richiesta all’INPS, mediante i suoi servizi online, il contact center o i servizi offerti dagli enti di patronato e CAF, oppure ancora consegnando i moduli compilati presso gli uffici di Poste Italiane.

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc

Quali sono gli svantaggi del reddito di cittadinanza

Abbiamo visto quali sono i vantaggi del reddito di cittadinanza e chi può richiederlo, ora vediamo quali sono gli svantaggi, o meglio, il grande svantaggio. Purtroppo, infatti, la normativa del RdC presenta molte lacune, alcune delle quali sono state “aggiustate” nell’anno corrente, dopo tre anni dall’introduzione della misura.

Tra queste troviamo la difficoltà di inserimento nel mondo del lavoro dei cittadini occupabili, colmata come detto in precedenza dalla DID, e le difficoltà di scoprire i soggetti con procedimenti penali attivi e condanne pendenti da meno di 10 anni.  

Approfondisci quali sono le somme previste con l’Rdc, i limiti di prelievo in contanti e le spese vietate con i contributi economici, i motivi che causano la sospensione del reddito di cittadinanza e i reati che fanno perdere l’Rdc.

Anche questa lacuna è stata colmata nel corso dell’anno con l’incrocio dei dati INPS e del Ministero della Giustizia. Avendo sistemato la situazione solo quest’anno, in tre anni molti cittadini hanno percepito indebitamente il Reddito di Cittadinanza.

Adesso non resta altro da fare che trovare un metodo per scovare i cosiddetti “furbetti del RdC”, gli evasori.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp