Quando arriva il reddito di cittadinanza di novembre 2022?

Scopri quando sono previste tutte le ricariche del reddito di cittadinanza nel mese di novembre 2022.

5' di lettura

Quando arriva il reddito di cittadinanza di novembre 2022? In questo approfondimento vedremo quali sono tutte le date previste per le erogazioni dell’Rdc (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sull’Rdc. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Quando arriva il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre 2022?

Il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre 2022 è previsto dal 15 novembre 2022 per chi lo riceve la prima volta o deve essere pagato dopo il rinnovo e dal 25 o dal 28 novembre 2022 per tutti gli altri.

Le ricariche dell’Rdc di novembre 2022, quindi, sono previste:

  • dal 15 novembre 2022: per chi ha chiesto per la prima volta il sussidio a ottobre o deve ricevere la ricarica dopo averlo rinnovato a settembre 2022;
  • dal 25 o dal 28 novembre 2022: di solito le ricariche ordinarie dell’Rdc vengono erogate dal giorno 27 del mese, ma a novembre questa data cade di domenica. Molto probabilmente le ricariche dovrebbero perciò essere anticipate a venerdì, 25 novembre 2022. In caso di ritardi, invece, tutto slitterà a lunedì, 28 novembre 2022.

Prima della comunicazione delle date di pagamento da parte dell’INPS, sono previste le lavorazioni delle pratiche che iniziano nei due giorni precedenti alle disposizioni di accredito.

date-pagamento-reddito-di-cittadinanza-novembre-2022
Ecco le date di pagamento del reddito di cittadinanza a novembre 2022.

Leggi su Telegram le news sull’Rdc. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram le tue domande. Guarda i video sui bonus sul canale Youtube.

Quando arriva il pagamento del reddito di cittadinanza di ottobre 2022?

L’INPS non ha ancora pubblicato le date dei pagamenti del reddito di cittadinanza di ottobre per chi non lo ha ricevuto lo scorso mese.

Si tratta di oltre 70mila famiglie che aspettano le ricariche dell’Rdc e alle quali i soldi non sono stati versati per via di ulteriori controlli da parte dell’INPS.

L’Istituto nazionale di previdenza sociale non ha anticipato queste verifiche attraverso comunicazioni formali, come messaggi o circolari. Il riferimento a questi controlli è arrivata da parte della pagina Facebook “INPS per la famiglia”.

L’INPS spiega quando sarà pagato il reddito di cittadinanza di ottobre 2022. Lo screen è apparso sul gruppo Facebook “ASSEGNO UNIVERSALE RDC BONUS INPS”

Il gruppo di cittadini, che deve ancora ricevere il pagamento del contributo economico, è eterogeneo. Ci sono, per esempio:

  • nuclei familiari composti da ragazzi che vivono da soli e hanno meno di 26 anni;
  • famiglie che hanno rinnovato il reddito di cittadinanza ad agosto o settembre 2022.

Nel video di seguito, “Date reddito di cittadinanza ottobre: parla INPS“, abbiamo spiegato i casi comuni nei quali viene sospeso l’Rdc.

Quando viene sospeso il pagamento del reddito di cittadinanza

Il pagamento dell’Rdc viene sospeso a chi non ha aggiornato l’ISEE entro il 31 gennaio. Per sbloccare i pagamenti bisogna rinnovare l’ISEE. Dopo aver completato questa procedura, si ha diritto anche al riconoscimento degli arretrati.

Quando viene tolto il reddito di cittadinanza

La revoca del reddito di cittadinanza è prevista quando uno dei componenti della famiglia, che riceve l’Rdc:

  • Non effettua la DID (dichiarazione di immediata disponibilità la lavoro);
  • Non sottoscrive il Patto per il lavoro o quello per l’inclusione sociale;
  • Non partecipa, senza giustificato motivo, alle iniziative di formazione e reinserimento lavorativo;
  • Non aderisce a progetti utili alla collettività (in caso il comune di residenza li abbia istituiti);
  • Non comunica la variazione occupazionale;
  • Dichiari informazioni false per prendere più soldi;
  • Non aggiorna l’Isee in caso di variazione del nucleo familiare;
  • Viene trovato a svolgere attività lavorativa non dichiarata;

Il reddito di cittadinanza non sarà più pagato dopo novembre?

Il pagamento del reddito di cittadinanza verrà garantito per diciotto mesi, fino alla scadenza prevista dal Decreto Legge del 28 gennaio 2019. Nessuno, infatti, può andare a ledere questo diritto previsto dall’attuale normativa.

Questo aspetto può essere approfondito leggendo la guida Reddito di cittadinanza è un diritto acquisito per 18 mesi e/o guardando il video di seguito L’Rdc è un diritto acquisito per 18 mesi. La Naspi?

Cosa succederà al reddito di cittadinanza nel 2023?

Gli esponenti del governo Meloni hanno più volte parlato del futuro del reddito di cittadinanza e della necessità di cambiarlo.

Le idee dei diversi rappresentanti dei partiti di maggioranza (Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia) sono differenti:

Abbiamo descritto le diverse idee del governo sull’Rdc nel video di seguito.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Rdc:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie