Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Come trovare lavoro » Lavoro / Quando e come aggiornare il curriculum

Quando e come aggiornare il curriculum

Quando e come aggiornare il curriculum? Il CV è il documento più importante per trovare lavoro, è il biglietto da visita che ci permetterà di ottenere o meno un colloquio conoscitivo con l'azienda. Scopriamo nell'approfondimento con quale frequenza aggiornare il CV e come fare.

di Imma Duni

Novembre 2022

Quando e come aggiornare il curriculum? (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Quando e come aggiornare il curriculum? Il CV è il documento più importante per trovare lavoro, è il biglietto da visita che ci permetterà di ottenere o meno un colloquio conoscitivo con l’azienda. Scopriamo nell’approfondimento con quale frequenza aggiornare il CV e come fare.

Indice

Quando e come aggiornare il curriculum: perché è importante il CV?

l CV è il documento più importante se vuoi candidarti per un lavoro. I responsabili delle risorse umane fanno la loro prima scrematura di selezione proprio basandosi sui curricula arrivati.

Quindi va da sé che il tuo CV dovrebbe essere ottimale e scritto in modo efficace.

Il curriculum è costituito dalla tua carriera scolastica, dalla tua formazione professionale e/o dai tuoi studi e, infine, dai tuoi precedenti incarichi professionali.

Ma i tuoi stage, istruzione e formazione rafforzano il quadro di base, aggiungendo ricchezza e colore. In questo modo dimostri personalità, carattere e dinamismo e, allo stesso tempo, colmi eventuali divari spiacevoli tra due esperienze lavorative.

Un recruiter esperto saprà capire se un curriculum è valido oppure no.

Un curriculum vitae deve mostrare sempre il tuo percorso formativo e le tue postazioni professionali in modo completo e senza lacune in sequenza cronologica.

Non dimenticare: il curriculum vitae è il tuo biglietto da visita per trovare lavoro. Quindi deve essere preciso, non confusionario, veritiero e non molto lungo. Breve, conciso, chiaro.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quando e come aggiornare il curriculum: cosa scrivere in questo documento?

Il curriculum dovrebbe comprendere:

Come deve essere formata la struttura del curriculum? Ecco gli elementi fondamentali:

Infine, se vuoi, puoi nominare i tuoi interessi privati, come sport o hobby. L’importante è che il CV non diventi troppo lungo altrimenti il rischio è che venga cestinato, prima di essere letto dal recruiter.
La firma completa il documento. Importante è anche inviare una lettera di presentazione, che dimostri la tua convinzione, la tua passione lavorativa e la tua voglia di metterti alla prova.

Infine, bisogna inserire una specifica Autorizzazione al Trattamento dei Dati Personali, tenendo in considerazione l’introduzione del GDPR – Regolamento Generale sulla Protezione Dati e del D.Lgs. 101/2018.

Inserire l’Autorizzazione al Trattamento dei Dati Personali nel proprio Curriculum Vitae significa autorizzare chi riceve il CV a trattare i dati privati tutelati dalla legge sulla Privacy italiana e dal GDPR – Regolamento Generale sulla Protezione Dati, in vigore in Europa.

Grazie a questa autorizzazione, il datore di lavoro e l’azienda sarà libera di utilizzare i dati come nome, cognome, mail, telefono per procedere con le fasi successive della selezione.

Ma attenzione: a causa della nuova normativa, la dicitura deve riguardare anche il GDPR. Puoi scegliere una di queste diciture:

1 – Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel curriculum vitae ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

2 – Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel cv ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art. 13 del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

3 – Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae in base all’art. 13 GDPR 679/16.

4 – Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Dlgs 196 del 30 giugno 2003 e dell’art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679) ai fini della ricerca e selezione del personale.

Il D.Lgs. 101/2018 ha adeguato la normativa italiana al GDPR entrato in vigore in tutta l’UE dal 25 Maggio 2018.

Questo decreto ha stabilito che il trattamento dei dati personali non è obbligatorio. In questo caso il datore di lavoro dovrà richiedere al candidato l’autorizzazione ad utilizzare i dati per i passaggi successivi.

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Quando e come aggiornare il curriculum
Quando e come aggiornare il curriculum

Quando e come aggiornare il curriculum per renderlo efficace?

Ricordate che è sempre meglio aggiornare il curriculum periodicamente, anche se avete già un lavoro.

Nulla è certo nella vita e potrebbe capitare di perdere il lavoro. Con un CV aggiornato, sarete già pronti per voltare pagina.

Aggiornare il curriculum periodicamente, inserendo pochi dati alla volta è meglio che doverlo fare in un colpo solo inserendo tutte le novità.

Un curriculum fatto male è il peggior biglietto da visita, e la possibilità di un colloquio si allontana sempre di più.

Aggiornare il CV significa aggiungere:

Se aggiornate il CV quando state ancora lavorando, potrete farlo con calma e senza fretta. In questo modo, se ne avrete bisogno, potrete inviare il CV appena ne avrete bisogno.

Abbiamo visto quando e come aggiornare il curriculum.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp