Quanto tempo prima fare domanda per la pensione anticipata?

Fare domanda per la pensione anticipata: quanto tempo prima è necessario inoltrarla? Ci sono scadenze da rispettare? Vediamolo insieme in questo approfondimento.

5' di lettura

Quanto tempo prima è necessario fare domanda per la pensione anticipata? Scopriamolo in questo approfondimento (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

INDICE:

Fare domanda per la pensione anticipata: quanto tempo prima?

Il nostro ordinamento prevede diverse forme di pensione anticipata: dalla pensione anticipata ordinaria a Opzione Donna, passando per l’Ape Sociale, Quota 102 e Quota 41 per lavoratori precoci.

In questo articolo andremo a vedere quanto tempo prima bisogna fare domanda per la pensione anticipata.

Per quanto riguarda la pensione anticipata ordinaria, che scatta al raggiungimento dei 42 anni e 10 mesi di contributi (per le donne 41 anni e 10 mesi), a prescindere dall’età anagrafica, non c’è una scadenza entro la quale presentare la domanda.

Si può inoltrare richiesta anche successivamente la maturazione del requisito contributivo.

Scopri la pagina dedicata a tutti i modi per andare in pensione in anticipo.

Nel momento in cui si inoltra la domanda, il diritto alla pensione scatta a partire dalla prima decorrenza utile in relazione alle finestre mobili, se non sono trascorsi i 3 mesi previsti; altrimenti dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda, se si preferisce continuare a lavorare.

In ogni caso non c’è l’obbligo di andare in pensione al termine della finestra mobile. Ma si può presentare domanda in qualsiasi momento.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Fare domanda per la pensione anticipata: Opzione Donna e Quota 102

Oltre alla pensione anticipata ordinaria esistono altri tipi di pensione anticipata, come, ad esempio Opzione Donna.

Questa opzione previdenziale studiata appositamente per le lavoratrici dà la possibilità di uscire dal mondo del lavoro con 58 anni di età (se dipendenti) o 59 anni di età (se autonome) maturando 35 anni di contributi.

A questa tipologia di pensione si applicano le finestre mobili di 12 mesi per le lavoratrici dipendenti e di 18 mesi per le autonome.

Anche in questo caso non c’è una scadenza per la presentazione della domanda di pensione. Hanno avuto accesso a Opzione Donna le lavoratrici che hanno perfezionato i requisiti richiesti entro il 31 dicembre 2021.

Anche per accedere a Quota 102 non c’è una scadenza da rispettare per la presentazione della domanda.

Si può fare richiesta se entro il 31 dicembre 2022 si maturano i seguenti requisiti: 64 anni di età e 38 anni di contributi.

Fare domanda per la pensione anticipata: Quota 41

Diverso è il caso di Quota 41 per i lavoratori precoci.

Chi ha maturato 41 anni di contributi, di cui almeno uno prima del 19esimo anno di età, e appartiene a determinate categorie (disoccupati, caregiver, invalidi civili o lavoratori impiegati in mansioni gravose) può andare in pensione a prescindere dall’età anagrafica.

Le domande per Quota 41 prevedono due scadenze da rispettare: la prima è fissata al 1° marzo. I ritardatari hanno tempo fino al 30 novembre dell’anno in corso, ma le domande verranno prese in considerazione soltanto in caso di risorse finanziarie residue.

Se c’è il via libera dell’INPS si potrà presentare la domanda di pensione anche oltre la scadenza del 1° marzo, tramite il sito dell’INPS, il contact center dell’istituto o rivolgendosi ai patronati.

Fare domanda per la pensione anticipata
Fare domanda per la pensione anticipata: quanto tempo prima?

Fare domanda per la pensione anticipata: Ape Sociale

Anche per presentare domanda per l’Ape Sociale, l’indennità che accompagna determinate categorie di lavoratori (disoccupati, caregiver, invalidi civili dal 74% a salire e lavoratori gravosi) fino alla pensione di vecchiaia, è necessario rispettare le scadenze fissate dall’INPS.

Per chi matura i requisiti (63 anni di età, 30 anni di contributi per i disoccupati, caregiver e invalidi; 32 anni di contributi per i lavoratori edili e 36 anni di contributi per i lavoratori impiegati in mansioni gravose) entro il 31 dicembre 2022 sono state attivate tre finestre temporali, due di queste già scadute: 31 marzo e 15 luglio.

L’INPS dà un’ultima possibilità per presentare domanda entro il 30 novembre, anche se le richieste verranno prese in considerazione soltanto se sono a disposizione risorse finanziarie per coprire le spese.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie