Quando scade un pignoramento e diventa inefficace?

Quando scade un pignoramento e diventa inefficace: quali termini deve rispettare il creditore per dar seguito alla procedura di pignoramento. I limiti temporali sono diversi per i beni mobili o immobili. Ma se il pignoramento decade il debitore rientra in possesso dei suoi beni e può fare quello che vuole, anche venderli.

5' di lettura

Quando scade un pignoramento e diventa inefficace. Anche il pignoramento ha una scadenza, può diventare inefficace, decadere, azzerarsi. Può accadere se il creditore ha perso tempo nel dar seguito alla procedura. Ma non solo. In questo articolo verifichiamo quando scade un pignoramento e diventa inefficace. Quando cioè, un debitore anche in presenza di un atto di precetto e dell’ufficiale giudiziario, può rientrare di nuovo in pieno possesso dei suoi beni.

Quando scade un pignoramento e diventa inefficace: i termini

Ci sono degli atti che il creditore deve effettuare entro precisi termini per evitare di incorrere nella decadenza dell’intera procedura.

Due in particolare:

  • l’iscrizione al ruolo del pignoramento nel registro del Tribunale. Può farlo un avvocato anche per via telematica. Il termine può variare: 30 giorni per il pignoramento presso terzi o di autoveicoli; e di 15 giorni se il pignoramento riguarda immobili o beni mobili.
  • La decadenza del pignoramento può essere motivata anche dal ritardo, rispetto ai limiti imposti dalla legge, del deposito della domanda di vendita o assegnazione dei beni pignorati. In pratica il creditore presenta istanza al giudice per la vendita all’asta dei beni, ma può anche chiedere che gli venga assegnata la proprietà, naturalmente per il valore che corrisponde al suo credito.

La domanda di assegnazione può essere presentata in questi casi:

  • se vengono pignorati titoli di credito;
  • se il valore dei beni pignorati risulta nel listino di Borsa o di Mercato;
  • se non sia andato a buon fine il primo tentativo di vendita.

Negli altri casi si può solo presentare l’istanza di vendita e non oltre i 45 giorni.

Se il creditore non rispetta i termini imposti dalla legge per effettuare questi due adempimenti il pignoramento non ha più efficacia.

Significa che il debitore rientra in possesso dei suoi beni e può disporne come meglio crede.

I beni del debitore potrebbero però non essere ancora del tutto liberi: se il pignoramento è stato trascritto è necessaria infatti la cancellazione.

Quando scade un pignoramento e diventa inefficace?

Dunque, quando scade un pignoramento e diventa inefficace?

Il termine ultimo per la presentazione dell’istanza di vendita parte dal giorno in cui è stato eseguito o notificato il pignoramento.

Solo per gli autoveicoli il termine per la decadenza inizia da quando il creditore ha iscritto a ruolo la causa.

Nel mese di agosto i termini vengono sospesi (e sono stati sospesi anche durante l’emergenza sanitaria).

Cosa accade quando scade un pignoramento e diventa inefficace?

E allora, quando scade un pignoramento e diventa inefficace cosa accade?

In questo caso il creditore deve riavviare dall’inizio l’intera procedura. Ma il debitore, a questo punto, con i beni “liberati” può fare quello che vuole, anche venderli (ma per andare a buon fine la vendita è preferibile cancellare la trascrizione).

Prima però di attivarsi in questo senso il debitore deve aspettare il provvedimento formale del giudice, che, dopo aver ascoltato le parti, emette un’ordinanza di estinzione del processo esecutivo.

E subito dopo dispone la cancellazione della trascrizione del pignoramento (nel caso fosse stata già eseguita).

Quando scade un pignoramento e diventa inefficace? Pignoramento mobili

Per il pignoramento dei mobili il creditore ha 15 giorni di tempo, dopo aver ricevuto il verbale dell’ufficiale giudiziario, il titolo esecutivo e il precetto, per depositare in tribunale la nota di iscrizione al ruolo e la copia conforme del verbale.

Entro 45 giorni dal pignoramento deve invece presentare una richiesta di assegnazione o vendita dei beni pignorati.

Se va oltre quelle scadenze il pignoramento decade.

Quando scade un pignoramento e diventa inefficace? Pignoramento immobili

La situazione è leggermente più articolata per il pignoramento di bei immobili (case, terreni, locali).

Anche in questo caso il creditore ha 15 giorni di tempo, dopo l’atto di pignoramento rilasciato dall’ufficiale giudiziario, per depositare in tribunale la nota di iscrizione a ruolo e le copie conformi del titolo esecutivo, del precetto, dell’atto di pignoramento e della nota di trascrizione.

Se non si rispettano quei termini il pignoramento perde efficacia.

Il pignoramento decade anche se entro 45 giorni non viene depositata l’istanza di assegnazione o vendita degli immobili pignorati.

C’è anche un’altra scadenza, di 60 giorni: entro quel limite di tempo il creditore deve depositare in tribunale un certificato notarile. Il documento deve attestare i dati catastali e quelli che sono contenuti nei pubblici registri immobiliari (relativi agli ultimi 20 anni). Se non accade nei termini il pignoramento decade e il giudice ordina la cancellazione della trascrizione.

Per le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie