Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Economia e Finanza » Edilizia / Quanto vale la mia casa?

Quanto vale la mia casa?

Scopri come rispondere a questa domanda: quanto vale la mia casa?

di The Wam

Settembre 2023

Quanto vale la mia casa? È una domanda che si ripete spesso e non solo se si ha intenzione di vendere l’immobile. Potrebbe essere importante saperlo per conoscere la propria consistenza patrimoniale, per stabilire quanto può valere come garanzia per un finanziamento o anche per avere un’idea precisa nel caso si voglia lasciare l’appartamento in eredità. Insomma, sono tanti i motivi per avere un’idea precisa di quanto vale la propria casa. Vediamo quali sono i passi da seguire per una valutazione precisa. (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Come si valuta un immobile?

Quando ci chiediamo “quanto vale la mia casa”, non possiamo dare una risposta univoca. Ci sono vari modi per valutare un immobile, sia residenziali che commerciali. Ma ci sono alcuni fattori che devono essere sempre considerati:

Ma le stime possono variare. Ecco perché è importante sapere a chi rivolgersi per avere una valutazione precisa e affidabile. Valutazione precisa e affidabile che è necessaria soprattutto quando si permuta una abitazione.

Come si calcola il valore di mercato di una casa?

Il valore di una casa non è stabilito dal prezzo pagato quando l’hai acquistata. Il valore cambia nel tempo, seguendo le dinamiche di domanda e offerta del mercato immobiliare. Ci possono essere periodi in cui le case guadagnano valore e altri in cui lo perdono.

Verifica come funziona l’acquisto di case all’asta e la rivendita.

Per determinare quanto vale un’abitazione, si considerano diversi elementi:

  1. Metratura
  2. Ubicazione
  3. Stato di manutenzione: una casa ben tenuta avrà un valore maggiore.
  4. Servizi nelle vicinanze: una casa vicina a scuole, negozi o mezzi di trasporto vale di più.
  5. Piano dell’appartamento: un attico potrebbe valere di più rispetto ad un piano terra.
  6. Ascensore e riscaldamento: sono dettagli che possono influenzare il valore.
  7. Vista esterna e luminosità: una casa luminosa con una bella vista ha sicuramente un valore aggiunto.
  8. Stato locativo: se nella casa ci sono inquilini, questo può influenzare il valore per chi vuole comprarla.

Senza dimenticare la classe energetica alla quale appartiene la tua abitazione. Questo aspetto ha ora un valore determinante, perché entro il 2030 le case dovrebbero essere riqualificate (se una casa ha bisogno di molti interventi il suo valore è ovviamente più basso).

In questo post verifichiamo quali sono le strade per ottenere un mutuo più alto del prezzo della casa.

Come valutare la mia casa online?

Valutare un immobile online è diventato facile. Ci sono tanti strumenti gratuiti su internet. Basta inserire i dettagli dell’immobile e ricevi una stima. Ma attenzione: queste stime potrebbero non essere precise. Ad esempio, per un appartamento in città potresti avere una valutazione che varia tra 150mila e 200mila euro. Una differenza rilevante, quindi la valutazione online è solo un punto di partenza, può fare avere un’idea di massima. Niente di più.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

La valutazione delle agenzie immobiliari

Le agenzie immobiliari possono dare una valutazione più accurata. Conoscono bene il mercato e hanno dati aggiornati sulle vendite. Se metti la tua casa in vendita con un prezzo giusto, avrai più possibilità di vendere in breve tempo. Un prezzo troppo alto potrebbe non attirare offerte. Un prezzo troppo basso potrebbe farti perdere soldi. Verifica anche, se hai intenzione di donare il tuo appartamento, come si calcola la tassa di successione.

Ti sei mai chiesto chi è il proprietario di un immobile pignorato? Qui trovi la risposta.

Affidabilità delle valutazioni delle agenzie immobiliari

Le valutazioni delle agenzie immobiliari sono davvero attendibili? È essenziale capire che le stime fornite da un agente immobiliare sono appunto delle stime. Fanno una distinzione tra:

Ricorda, il valore stimato non è una garanzia ma un’indicazione di quanto vale la tua casa in quel momento.

Vedi come funziona l’agevolazione prima casa per under 36.

Perizia professionale: la certezza sul valore

Se si desidera una valutazione dettagliata e ufficiale, l’ideale è rivolgersi a un perito. Questi professionisti, come ingegneri o architetti, effettuano una stima precisa, basandosi su:

  1. Caratteristiche dell’immobile;
  2. Situazione di mercato;
  3. Confronto con immobili simili venduti;
  4. Posizione geografica e vicinanza a servizi.

Le banche spesso richiedono una perizia quando si chiede un mutuo. Questo perché hanno bisogno di sapere il valore esatto dell’immobile proposto come garanzia per il finanziamento.

Una normativa europea, spesso indicata come “Direttiva mutui”, ha stabilito delle linee guida specifiche per le valutazioni immobiliari.

Queste linee guida sono state adottate anche dall’Abi, l’Associazione Bancaria Italiana, per garantire uniformità nei criteri di valutazione degli immobili. All’interno della direttiva si fa riferimento al ruolo del «valutatore immobiliare», una figura professionale che, nonostante la sua rilevanza, non è stata ancora ufficialmente riconosciuta con l’inserimento in un Albo specifico. La direttiva, inoltre, mette in evidenza le tecniche e le norme da seguire per garantire una valutazione immobiliare corretta e conforme.

Grazie a questa standardizzazione, le perizie di stima degli immobili risultano uniformi in termini di metodologia e risultati. Questa uniformità si manifesta chiaramente anche quando le valutazioni sono effettuate per conto di diverse banche. Questo perché ogni istituto bancario ha l’obbligo di avere chiarezza sul valore dell’immobile che viene utilizzato come garanzia in caso di finanziamento.

Inutile aggiungere che le abitazioni con un terrazzo possono avere, soprattutto in determinate città, valutazione più alta.

Come usare la banca dati OMI per valutare il tuo immobile

Una risorsa molto utilizzata è la banca dati OMI, lOsservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate. Ecco come utilizzarla:

  1. Accedi al sito dell’Agenzia delle Entrate.
  2. Vai nella sezione “Servizi”.
  3. Seleziona la Provincia e il Comune dell’immobile.
  4. Specifica la fascia (centrale, semicentrale, periferico).
  5. In Comuni grandi, scegli la zona e il quartiere.
  6. Indica il periodo di riferimento.

Il sistema ti fornirà una tabella con il valore di mercato al metro quadro, tra un minimo ed un massimo, basandosi sulle compravendite immobiliari osservate nel periodo scelto.

Cosa bisogna considerare

Andamento del mercato

Il valore di mercato indica il prezzo al quale la casa verrebbe venduta. Questo prezzo si basa su vari fattori come l’offerta e la domanda. Va sottolineato che il valore di mercato differisce dal valore catastale.

Per determinare il valore di mercato, bisogna:

Fare una valutazione errata potrebbe comportare problemi nel processo di vendita.

Il calcolo delle superfici

Calcolare la superficie dell’immobile è essenziale. Si distinguono:

  1. Superfici coperte: spazi interni dell’abitazione
  2. Superfici di ornamento: balconi, terrazze, giardini
  3. Vani accessori: cantine, box, posti auto.

Il valore al metro quadro

Il valore al metro quadro dipende da:

L’Agenzia delle Entrate tramite l’OMI monitora e aggiorna questi valori, fornendo indicazioni utili ma non definitive.

Verifica se nel 2023, con gli attuali valori di mercato, sia più conveniente acquistare o prendere una casa in locazione.

I coefficienti di merito

Questi coefficienti influenzano il valore dell’immobile. Esistono coefficienti:

Il calcolo finale

Per avere una valutazione precisa, bisogna considerare tutti i fattori e coefficienti sopra menzionati. Ma per una valutazione professionale, l’ideale è rivolgersi ad un’agenzia immobiliare esperta.

Quanto vale la mia casa?
Nella foto un perito stima il valore di una casa.

FAQ (domande e risposte)

Come sapere quanto vale la mia casa?

Per determinare quanto vale la tua casa, esistono diversi metodi. Puoi consultare applicativi gratuiti online che, compilando un form con i parametri richiesti, ti daranno una valutazione compresa all’interno di un intervallo di valori. Tuttavia, queste stime online possono essere grossolane.

Una quotazione più precisa può essere ottenuta tramite agenzie immobiliari, le quali dispongono di dati aggiornati sulle compravendite. Un altro metodo ancora più preciso è chiedere a un esperto, come un ingegnere, architetto o geometra, di effettuare una perizia. Infine, puoi consultare la banca dati Omi dell’Agenzia delle Entrate per ottenere informazioni sul valore di mercato degli immobili nella tua zona.

Cosa bisogna considerare per stabilire il valore di una casa?

Il valore di una casa è determinato da vari fattori, tra cui la superficie, la posizione, l’anno di costruzione, la qualità dell’edificio, l’ubicazione, lo stato di manutenzione, la presenza di servizi pubblici ed insediamenti commerciali, l’altezza del piano, la presenza o meno di ascensore e riscaldamento, la vista esterna, la luminosità dei locali e il “stato locativo” dell’immobile.

È essenziale anche considerare la superficie commerciale, che include tutte le superfici coperte e le superfici ponderate, come terrazze e balconi.

Come si calcola il valore di un immobile?

Il valore di mercato di un immobile è dato dalla moltiplicazione della superficie commerciale dell’immobile per la quotazione al metro quadro e i relativi coefficienti di merito. Il valore di mercato rappresenta il prezzo a cui l’immobile potrebbe essere venduto sul mercato libero, considerando l’equilibrio tra l’offerta e la domanda.

Chi può aiutarmi nel valutare quanto vale la mia casa?

Le persone o entità che possono aiutarti a valutare la tua casa includono agenti immobiliari, esperti come ingegneri, architetti o geometri e la banca dati Omi dell’Agenzia delle Entrate. Gli agenti immobiliari sono particolarmente utili perché conoscono il proprio territorio di operatività e hanno accesso a dati aggiornati sulle compravendite.

Quando il valore di una casa può essere ritenuto attendibile?

Il valore di una casa può essere ritenuto attendibile quando viene stabilito seguendo una valutazione accurata e dettagliata, tenendo conto di tutti i fattori chiave. Mentre le stime online possono fornire una valutazione generale, per avere una stima più precisa è consigliabile rivolgersi a professionisti del settore o effettuare una perizia attraverso un esperto. Inoltre, è essenziale ricordare che le valutazioni delle agenzie immobiliari sono stime e non garanzie.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp