Quarantena addio, il coprifuoco ha i giorni contati

Niente quarantena per i turisti che arrivano in Italia dal prossimo 15 maggio se muniti di certificato verde, il coprifuoco destinato a sparire presto. A metà maggio il tutti a casa dopo le 22 dovrebbe essere spostato alle 23 o sparire del tutto. Draghi accelera e apre le porte ai turisti stranieri.

3' di lettura

Nessuna quarantena per chi entra in Italia dal 15 maggio. La decisione è stata presa dal ministro della Salute, Roberto Speranza: non rinnoverà l’ordinanza.

La notizia è stata diffusa dal presidente del Consiglio, Mario Draghi. L’obiettivo è chiaro: riaprire le porte agli stranieri per rilanciare uno dei settori chiave della nostra economia, il turismo.

L’Italia accelera: parte un mese prima dell’Europa

E per farlo il governo italiano accelera: se la green pass (il passaporto anti covid) europea sarà attivata solo dalla seconda metà di giugno, la carta verde italiana sarà pronta già tra qualche settimana, forse entro la prima metà di maggio.

Vaccino, c’è chi ha bisogno della terza dose

L’invito che il premier ha rivolto ha rivolto ai ministri del turismo dell’Ue è chiaro: «È arrivato il momento di prenotare le vostre vacanze in Italia, non vediamo l’ora di accogliervi di nuovo».

Draghi: il turismo riprenderà più forte di prima

Per Draghi non ci sono dubbi: dopo la pandemia il turismo riprenderà più forte di prima.

E per farlo, promette il presidente del Consiglio, l’Italia avrà «regole chiare e semplici per soggiorni in sicurezza».

Il pass verde sarà dunque disponibile dal 15 maggio. «Il mondo vuole viaggiare in Italia. Le nostre montagne – ha dichiarato Draghi -, le nostre spiagge, le città e le nostre campagne stanno riaprendo e questo processo accelererà nelle prossime settimane e nei prossimi mesi».

Il coprifuoco addio (o quasi)

In questo quadro anche il coprifuoco è destinato a diventare presto un ricordo. Tra il 15 e il 17 maggio potrebbe essere spostato alle 23, ma se i dati della pandemia e i numeri della campagna vaccinale lo consentiranno potrebbe anche sparire.

Cosa consente il certificato verde

Come funziona fino al 15 maggio? Il turista europeo che vuole visitare l’Italia è costretto a cinque giorni di quarantena dopo l’arrivo.

Cosa cambierà con la carta verde?

I turisti potranno circolare liberamente nelle regioni in fascia gialla, ma muniti di un green pass digitale.

Come ottenere il certificato verde?

Con le regole che sono già state adottate dall’Ue: bisogna essere vaccinati (completamente), oppure guariti dal covid, o, infine, aver fatto un tampone negativo 48 ore prima di mettersi in viaggio.

Anche il green pass europeo consentirà, alle stesse condizioni, di circolare liberamente nei Paesi dell’Unione europea e senza nessun obbligo di quarantena. Ma sarà disponibile solo da metà giugno.

Covid, l’immunità di gregge non sarà mai raggiunta

I vaccini AstraZeneca e Johnson e Johnson anche ai 50enni

Nel frattempo le Regioni hanno presentato al Comitato tecnico scientifico le linee guida per le prossime riaperture. Il Comitato tecnico scientifico si riunirà questa mattina per esaminarle.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie