Queste piccole tasse spariranno: cancellati tributi inutili

Queste piccole tasse spariranno: la Commissione Finanze di Camera e Senato vuole sforbiciare l'intricato sistema fiscale del nostro Paese. Centinaia di micro tasse che non migliorano di niente le casse dello Stato, rappresentano un problema sia per i cittadini, sia per le Agenzia delle Entrate. Ecco quelle destinate a sparire e l'elenco di tante assurde imposte che si sono accumulate negli anni.

6' di lettura

Queste piccole tasse spariranno, il governo ha deciso di dare una sforbiciata al sistema tributario eliminando una lunga serie di imposte, tasse e diritti che si sono accumulati negli anni trasformando il Paese in un labirinto di pagamenti. Inutili, anche perché lo Stato, da quei versamenti, non intasca quasi nulla. Sono solo un fastidio, una spesa in più per i cittadini.

Ma anche un lavoro in più per l’Agenzia delle Entrate, con costi elevati e l’attivazione di procedure complesse per la riscossione per somme che alla fine sono parenti al nulla.

Queste piccole tasse spariranno: sono a rendimento zero

Queste piccole tasse spariranno, anche perché il gettito singolo di questi prelievi fiscali, non supera per lo Stato lo 0,01% e per le Regioni si approssima allo 0,1%. Un’inezia. Una goccia nel mare.

Queste sono le imposte che dovrebbero essere eliminate:

  • il superbollo
  • la tassa di laurea
  • la tassa di pubblico insegnamento
  • l’imposta sugli intrattenimenti
  • la maggiorazione del tributo comunale sui rifiuti
  • la tassa regionale di abilitazione all’esercizio della professione
  • l’addizionale regionale sui canoni per le utenze di acque pubbliche
  • i diritti di licenza sulle accise
  • l’imposta erariale sui voli dei passeggeri di aerotaxi sugli aeromobili privati
  • la tassa sulle emissioni di anidride solforosa e ossidi di azoto
  • l’imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili civili.

Queste piccole tasse spariranno: la Commissione al lavoro

Se ne sta discutendo alla Commissione Finanze di Camera e Senato. Queste piccole tasse spariranno perché altrimenti sarà una illusione qualsiasi discorso sulla semplificazione che dovrebbe essere associato alla riforma fiscale allo studio del Parlamento.

La proliferazione, negli anni, di questa miriade di piccole imposte (ma tante altre restano, spesso di origine regionale e comunale), ha prodotto un sistema fiscale talmente complesso da diventare oscuro. Ha messo in crisi cittadini e imprenditori italiani. Fatto scappare chi dall’estero aveva manifestato l’intenzione di investire nel nostro Paese.

L’elenco di una parte delle tasse pagare in Italia

Quelli elencati sopra sono solo alcuni dei tributi imposti ai cittadini. Ma di micro tasse dello stesso genere ne esistono centinaia. Sono state selezionate qualche mese fa dall’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili (Ungdec). Alcune sono, come dire, inevitabili o almeno comprensibili (Imu, Tari e così via). Altre davvero rappresentano solo una complicazione. Sembrano studiate dall’ufficio complicazione cose elementari, che evidentemente in Italia per decenni ha funzionato molto meglio dell’esercito di ministri e funzionari che ha provato di contro a semplificare il sistema.

Date un’occhiata a questi tributi, la speranza è che molte di queste piccole tasse spariranno. Non rappresentano nulla per le casse dello Stato. Un soffio più di zero. Ma rendono la vita di tanti cittadini un incubo quotidiano costellato da imposte, tasse e diritti.

Queste piccole tasse spariranno (almeno una parte, si spera)

Non tutti le conoscono, anche perché sono spesso riferite a singole attività o proprietà.

Ecco alcune tra quelle selezionate dai giovani commercialisti:

  • Canoni su telecomunicazioni e Rai Tv;
  • cedolare secca sugli affitti;
  • concessioni governative;
  • contributo ambientale Conai (Consorzio nazionale imballaggi);
  • contributi concessioni edilizie;
  • contributi consorzi di bonifica;
  • contributo Sistri (Sistema di controllo della tracciabilità dei Rifiuti).
  • Contributo solidarietà sui redditi elevati;
  • contributo Ssn sui premi Rc auto;
  • contributo unificato di iscrizione a ruolo;
  • contributo unificato processo tributario.
  • Diritto albo nazionale gestori ambientali;
  • diritti archivi notarili; diritti catastali;
  • diritti delle Camere di commercio;
  • diritti di magazzinaggio;
  • diritti erariali su pubblici spettacoli;
  • diritti per contrassegni apposti alle merci;
  • imposta catastale;
  • imposta di bollo;
  • imposta di bollo sui capitali all’estero;
  • imposta di bollo sulla secretazione dei capitali scudati;
  • imposta di registro e sostitutiva.
  • imposta di scopo; imposta di soggiorno;
  • imposta erariale sui aeromobili privati;
  • imposta erariale sui voli passeggeri aerotaxi;
  • imposta ipotecaria;
  • imposta municipale propria (Imu);
  • imposta per l’adeguamento dei principi contabili (Ias);
  • imposta plusvalenze cessioni azioni (capital gain);
  • imposta provinciale di trascrizione;
  • imposta regionale sulle attività produttive (Irap);
  • imposta regionale sulla benzina per autotrazione;
  • imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili;
  • imposta sostitutiva imprenditori e lavoratori autonomi regime di vantaggio e regime forfetario agevolato;
  • imposta sostitutiva sui premi e vincite;
  • imposta sulla sigaretta elettronica (Imposta di consumo sui prodotti succedanei dei prodotti da fumo);
  • imposta su immobili all’estero;
  • imposta sugli oli minerali e derivati;
  • imposta sugli spiriti (distillazione alcolica);
  • imposta sui gas incondensabili;
  • imposta sui giuochi, abilità e concorsi pronostici;
  • imposta sui tabacchi;
  • imposta sul gas metano;
  • imposta sul gioco del Totocalcio e dell’Enalotto;
  • imposta sul gioco Totip e sulle scommesse Unire;
  • imposta sul lotto e le lotterie;
  • imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef);
  • imposta sul valore aggiunto (Iva);
  • imposta sulla birra;
  • imposta sulle assicurazioni; imposta sulle assicurazioni Rc auto;
  • imposta Regionale sulle concessioni statali dei beni del demanio e patrimonio indisponibili;
  • imposta sulle patenti;
  • imposta sulle riserve matematiche di assicurazione;
  • imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax); imposta sull’energia elettrica;
  • imposte comunali sulla pubblicità e sulle affissioni;
  • Imposte sostitutive su risparmio gestito;
  • imposte su assicurazione vita e previdenza complementare;
  • imposte sul reddito delle società (Ires);
  • imposte sulle successioni e donazioni;
  • maggiorazione Ires società di comodo;
  • nuova imposta sostitutiva rivalutazione beni aziendali;
  • proventi dei Casinò;
  • imposta sostitutiva rivalutazione del Tfr;
  • ritenute sugli interessi e su altri redditi da capitale;
  • ritenute sugli utili distribuiti dalle società;
  • sovraimposta di confine su gas incondensabili;
  • sovraimposta di confine su gas metano (Sovraimposta di confine su gas metano, confezionato in bombole o altri contenitori, usato come carburante per l’autotrazione e come combustibile per impieghi diversi da quelli delle imprese individuali artigiane);
  • sovraimposta di confine sugli spiriti;
  • sovraimposta di confine sui fiammiferi;
  • sovraimposta di confine sui sacchetti di plastica non biodegradabili;
  • sovraimposta di confine sulla birra;
  • sovrimposta di confine sugli oli minerali;
  • tassa annuale sulla numerazione e bollatura di libri e registri contabili;
  • tassa annuale unità da diporto;
  • tassa erariale sulle merci imbarcate e sbarcate nei porti, rade e spiagge dello Stato;
  • tassa emissione di anidride solforosa e di ossidi di azoto;
  • tassa erariale e sbarco merci trasportate per via aerea;
  • tassa occupazione di spazi e aree pubbliche Tosap (comunale);
  • tassa portuale sulle merci imbarcate e sbarcate nei porti dello Stato;
  • tassa regionale di abilitazione all’esercizio professionale;
  • tassa regionale per il diritto allo studio universitario;
  • tassa smaltimento rifiuti (Tari);
  • tassa sulle concessioni regionali;
  • tassazione addizionale stock option settore finanziario;
  • tasse e contributi universitari;
  • tasse scolastiche (iscrizione, frequenza, tassa esame, tassa diploma);
  • tributo per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene dell’ambiente;
  • Tributo speciale discarica.

Per le news e i video di TheWam segui questi link:

WhatsApp

https://thewam.net/redirect-lavoro.html

Facebook

Pagina > https://www.facebook.com/thewam.net/

Bonus > https://www.facebook.com/groups/bonuslavorothewam/

Lavoro > https://www.facebook.com/groups/offertedilavoroeconcorsi/

Pensioni/Invalidità > https://www.facebook.com/groups/pensioninewsthewam/

Assegno Unico > https://www.facebook.com/groups/assegnounicofigli/

Serie TV e Cinema > https://www.facebook.com/groups/CinemaeSerieTvthewam/

YouTube

https://www.youtube.com/c/RedazioneTheWam

Telegram

https://t.me/bonuselavorothewam

Instagram

https://www.instagram.com/thewam_net

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie