Quota 100 con Draghi: cosa cambierà per le pensioni

Quota 100 con Draghi. Ultimissime notizie. Che ne sarà della riforma spot della Lega col nuovo esecutivo? Ecco le ipotesi possibili per Quota 100.

Quota 100 con Draghi: cosa potrebbe cambiare
4' di lettura

Quota 100 con Draghi: cosa cambierà per le pensioni? Le ultime notizie dopo aver parlato della Riforma della Pensione.

Il destino del provvedimento bandiera della Lega di Matteo Salvini è nelle mani del nuovo esecutivo. Quota 100 scade a fine anno, non è chiaro se sarà prorogata.

Urge un confronto con le parti sociali e una riforma complessiva del sistema pensionistico.

Indice

Quota 100 ultime notizie

Quota 100: cos’è?

Che ne sarà di Quota 100 con Draghi?

Quota 100 ultime notizie

La riforma Quota 100 è stato il simbolo politico delle rivendicazioni della Lega di Matteo Salvini, intenzionata a porsi in netta discontinuità rispetto all’odiata e stigmatizzata Legge Fornero sulle pensioni.

Riforma introdotta dal Governo Conte, poi “rinnegata” dal Conte-bis, quando la Lega non sedeva più nel governo. Il periodo di prova del provvedimento era fissato per il triennio 2019-2021, quindi in scadenza quest’anno.

Una cosa è certa. Il nodo da sciogliere di Quota 100 è passato direttamente nelle mani del neo Premier Mario Draghi, come ha scritto il Corriere della Sera.

Quota 100 cos’è?

Una riforma per il pensionamento anticipato.

In linea di massima, i destinatari del provvedimento sono lavoratori e lavoratrici con 62 anni di età e 38 anni di contributi. Le persone con questa situazione anagrafica e di contribuzione possono fare richiesta di pensionamento anticipato.

Si tratta di una via, aperta solo alle persone con questa situazione specifica, pensata per lasciare il lavoro fino a 5 anni prima, senza dover necessariamente arrivare a 67 anni.

Quota 100 cosa potrebbe cambiare

Se sei arrivato fin qui, probabilmente, hai trovato l’articolo utile. Se davvero è così e vuoi leggere altri contenuti di valore, ti chiedo un minuto per aiutare il nostro progetto a crescere.

Per farlo entra nei gruppi esclusivi di Telegram e Whatsapp per ricevere tutte le ultime notizie sui bonus, i concorsi e le offerte di lavoro. Sarai sempre aggiornato e senza costi: è tutto gratis.

Iscriviti anche al nostro canale youtube. Oltre 32mila persone lo hanno già fatto e ricevono ogni giorno, sul cellulare, le nostre video-guide sui bonus. Il servizio è gratuito.

Ecco la nostra nuova pagina aggiornata su tutti i bonus e le misure fiscali. Probabilmente hai voglia di saperne di più sugli incentivi e quella pagina potrebbe fare al caso tuo.

Che ne sarà di Quota 100 con Draghi?

E’ improbabile che il nuovo esecutivo proroghi la riforma Quota 100 per un altro triennio. Le ragioni sono molteplici.

Da un lato, la Commissione Europea ha mostrato in passato un certo scetticismo su questa misura. Dall’altro, i numeri della riforma ad alcuni appaiono deludenti: neanche la metà degli aventi diritto a Quota 100 hanno fatto richiesta.

La ragione è che chi va in pensione 5 anni prima riceve una somma più bassa.

“La misura, insomma, ha avuto meno successo del previsto, probabilmente perché molti lavoratori hanno visto che andando in pensione prima, quindi con meno contributi, ci avrebbero rimesso non poco rispetto all’importo della pensione piena a 67 anni” (Corriere della Sera)

Ma non è tutto. Su Affari Italiani si legge che Quota 100 ha scontentato anche i sindacati. Al punto che Roberto Ghiselli, segretario confederale della Cgil, ha affermato che “la sola proroga di Quota 100 rappresenterebbe un ennesimo intervento spot che non modificherebbe la legge Fornero e non darebbe risposte alle persone che lavorano”. 

Per questo, urge un dialogo con le parti sociali, afferma il sindacalista, per andare nella direzione di una riforma complessiva in grado di ripensare il sistema in modo ordinato e equo. Per esempio tenendo da conto la distinzione tra lavori più o meno usuranti per decidere l’età pensionabile.

Trovare la quadra e dare risposte a questa complessa situazione spetterà al Premier Draghi e alla sua rinomata pragmaticità.

Ps. restiamo in contatto:

Se vuoi farci delle domande sul futuro di Quota 100 o sul progetto, entra nella comunità facebook di TheWam. Scegli a seconda dei tuoi interessi: tutti i bonusofferte di lavoropensioni.

Se preferisci una mail, invece, puoi scrivere a bonuselavorothewam@gmail.com

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie