Quota 102 vincolata, poi “pura”: coi 41 anni si farebbe così

Quota 102 prima vincolata e poi pura: cosa significa? Ecco come potrebbe funzionare con 41 anni di contributi.

4' di lettura

Quota 102 vincolata, poi “pura”: soluzioni e proposte al vaglio, mentre si avvicinano il 31 dicembre e il ritorno alla Legge Fornero. Ecco le ultime novità sulla riforma delle pensioni (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Quota 102: che fine farà?

Il tempo scorre e il Governo Meloni deve assolutamente intervenire sul tema pensioni, prima che la Legge Fornero arrivi ad essere l’unica soluzione alternativa alla pensione di vecchiaia.

I lavoratori e le lavoratrici prossimi/e alla pensione sono in attesa di saperne di più dal nuovo esecutivo: ma la strada sembra tracciata. Entro fine 2022, il Governo Meloni interverrà in maniera soft introducendo alcune misure intermedie. Per introduzioni più costose se ne riparlerà nel 2023.

L’obiettivo è una riforma di sistema complessiva, costruita su forme previdenziali che siano sostenibili per le casse dello Stato.

Si procederà, dunque, alla proroga di Opzione Donna e dell’Ape Sociale, entrambe “in scadenza” al 31 dicembre. Quota 102, così come è ora, non esisterà più. Le proposte non mancano, ne parleremo nei prossimi paragrafi.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Leggi anche: uscite a 60 anni, proposte di Meloni.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quota 102 rivisitata: ecco come sarà

Quota 102 è agli sgoccioli. La misura introdotta dal Governo Draghi in sostituzione di Quota 100, così com’è adesso, non esisterà più.

Il nuovo Governo spinge forte verso la rivisitazione di Quota 102, non più con i parametri attuali (64 anni di età e 38 di contributi), ma con requisiti diversi.

Per la Lega, che vuole fortemente arrivare a Quota 41 per tutti senza vincoli di età prima della fine della legislatura, la “nuova Quota 102” è un passaggio intermedio su cui poter contare.

Prevede 41 anni di contributi e un limite di età fissato a 61 anni. In parole povere, appena verrà introdotta potranno accedervi i lavoratori e le lavoratrici che hanno almeno 61 anni di età, con 41 di contributi.

Ecco perché parliamo di Quota 102 vincolata. Che poi dovrebbe diventare “pura”, non nell’immediato, con il solo requisito dei 41 anni di contributi, senza alcun limite di età, come richiesto dalla Lega che, su Quota 41 per tutti ha basato la sua campagna elettorale.

La proposta della Lega parte da Quota 41 per lavoratori precoci, ma si differenzia per l’assenza del vincolo dell’anno di contributi versato prima dei 19 anni e perché sarà accessibile a tutti (Quota 41 per precoci spetta a particolari categorie di lavoratori, quali disoccupati, caregiver, invalidi civili e addetti a mansioni gravose).

Il Governo Meloni vorrebbe accompagnare l’introduzione della nuova Quota 102 con un meccanismo di premi al lavoratore che disincentivi l’uscita anticipata e permetta al lavoratore di guadagnare di più continuando a lavorare.

Quota 102
Quota 102 prima vincolata e poi pura: cosa significa?

Leggi anche: Pensioni, c’è Quota 103, proposte per capirla davvero.

La proposta sembra piacere ai sindacati, i quali hanno chiesto al Governo l’apertura di tavoli tecnici per affrontare temi urgenti, come la previdenza. Cgil, Cisl e Uil spingono forte verso una riforma del sistema pensionistico modellata sulla flessibilità in uscita.

È d’accordo la Ministra Calderone, secondo la quale, come si legge su Il Sole 24 Ore, è necessaria «una riforma di sistema che possa rimettere tutte le gestioni previdenziali in ordine e anche tante situazioni che non sempre portano a garantire tutele a lavoratori in particolari condizioni soggettive». Ma non nell’immediato.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie