Attualità⚡ Vai in versione lampo ⚡

Una radio irpina speciale che aiuta malati e bisognosi

0
2' di lettura

Cosmo Radio Taurasi non è una semplice radio web che trasmette musica. Fa del bene alla comunità. Scopriamo perché con Davide Iannuzzo, anima del progetto che si interseca con le attività benefiche di tanti enti e associazioni.

Cosmo Radio Taurasi

“E’ il quinto anno che è nata questa radio. Cosmo Radio Taurasi è sempre stata autofinanziata. Fin dalle origini, ogni persona partecipava con una piccola quota e si andava avanti. Non vogliamo fare radio per avere qualcosa o speculare, ma lo facciamo perché l’amiamo. E vogliamo offrire un servizio per migliorare la nostra comunità”. Così inizia a raccontarmi Davide, anima di una radio speciale che finanzia iniziative benefiche e collabora con altre associazioni.

“All’inizio – racconta Davide – facevamo solo 5 ore di diretta mentre ora abbiamo introdotto molte pubblicità, soprattutto nel primo anno dove avevamo più difficoltà. Ora la situazione è cambiata perché riusciamo a fare beneficenza attraverso una campagna di sensibilizzazione con bene materiali. Regaliamo ciò che può realmente servire”.

Le iniziative di Cosmo Radio Taurasi.

“Stiamo cercando di finanziare uno spazio dove allestire giochi per i bambini, di cui l’ospedale di Ariano Irpino ha bisogno”.

La Radio tra progetti futuri e nuova edizione

“L’edizione di quest’anno si è conclusa a giugno, ma siamo in piazza fino a settembre in molte iniziative – mi racconta Davide – la stagione che si è conclusa è andata bene con circa un milione di ascolti. Cresciuti nel periodo delle elezioni, momento particolarmente sentito di ogni comunità. Eravamo in ogni paese della provincia per poter seguire al meglio la situazione politica a differenza degli altri”.

Non mancano i nuovi progetti.

“Abbiamo organizzato un progetto insieme ad alcune scuole di diversi comuni tra cui quello di Fontanarosa. Per far partecipare i ragazzi, abbiamo voluto proporre una sfida tra diverse radio di loro invenzione. Ritorneranno sicuramente i PON con le scuole medie e superiori”.

“Lavoriamo molto con il sociale- conclude Davide – siamo molto vicini ad un’associazione che si chiama “il sorriso di Daniele”, dedicata ad un bambino morto di malattia”. Siamo anche partner ufficiale dell’UNICEF e partecipiamo a visite pediatriche e a raccolte. Da ottobre ritornerà la nostra musica e ci saranno molte novità”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche