Attualità⚡ Vai in versione lampo ⚡

Ragazzi a confronto sull’Aids. Grazie a libri, scienza e musica

0
2' di lettura

“Canone inverso Parole, scienza e musica a confronto sul tema dell’Aids”, l’argomento sarà al centro del convegno del 15 maggio che si terrà presso l’ex carcere borbonico di Avellino, organizzato dalla scuola secondaria di primo grado Francesco Solimena, diretta dalla professoressa Amalia Carbone. L’incontro si inserisce nel piano delle iniziative attivate dalla scuola secondaria di primo grado “Solimena” di Avellino, nell’ambito dell’applicazione dei principi dell’Onu 2030 e traduce i target 3- Salute e benessere – e 5- Parità di genere. Un convegno che vuole porre l’attenzione sul tema dell’Aids, argomento troppe volte ignorato e sottovalutato. Conoscere per prevenire e per dissipare i pregiudizi.

Lo spunto è nato dalla lettura del libro “Walimai” (vento in ebraico), che narra della storia d’amore tra un infermiere, Philippe Parquette, malato di Aids e Tania, la figlia di un primario di un ospedale napoletano. L’autore Enzo D’Aniello, attore di teatro e di fiction, nonché collaboratore della trasmissione La Radiazza di Gianni Simioli, scrive nel suo libro d’esordio “Quando il presente di un uomo è imprigionato in un passato senza futuro ogni cosa bella nasconderà sempre un lato oscuro” ed è quello che accade al protagonista che, nonostante sia spinto dal desiderio di amare, si impone di rinunciare alla passione, fino a diventare vittima e carnefice di sé per poi affidare la sua libertà al vento.

Un saggio breve ma intenso quello di D’Aniello che spinge a profonde riflessioni su un male che affligge più di trenta milioni di persone al mondo. L’incontro, promosso dalla docente della scuola Solimena, professoressa Lucia Savelli approfondirà la tematica anche grazie al punto di vista scientifico testimoniato dalla partecipazione al convegno del dottore Sergio Giglio, direttore medico del reparto di malattie infettive dell’ospedale “Moscati” di Avellino, della dottoressa Addolorata Masiello, dirigente Medico del reparto di malattie infettive dell’ospedale “Moscati”, del dottore Gaetano Morrone, direttore dell’unità operativa di prevenzione collettiva dell ‘ASL di Avellino e della dottoressa Carmen De Gugliemo , psicologa delle malattie infettive dell’ospedale “Moscati” di Avellino.

Durante l’incontro, a cui tutti sono invitati a partecipare, si alterneranno momenti di riflessione scientifica a momenti di musica e drammatizzazione, attraverso la lettura di brani tratti dal testo Walimai e interpretati dall’ attore Carlo Maria Todini e dall’attrice Maria Irpino e i ragazzi del laboratorio di Renna Creative. All’incontro parteciperà anche Gianni Madonna, vicepresidente dell’associazione “Piccole gioie” che ritirerà l’assegno frutto del ricavato della vendita del saggio “Walimai”, acquistato dagli alunni delle classi terze della scuola “F. Solimena”, che sarà devoluto ai familiari dei bambini ricoverati al reparto di oncologia degli ospedali Santobono e Pausillipon di Napoli. L’Incontro è inserito nel programma “il maggio dei libri”.

Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe piacerti anche