Scafati (Salerno). Rapinano prostituta, pistola alla testa: “Dacci soldi e preservativi”

Si cercano due uomini incappucciati che hanno rapinato la lucciola

Prostituta rapinata eboli
1' di lettura

Le danno appuntamento a casa per una notte bollente, poi la rapinano. E si portano via anche i preservativi. Accade a Scafati, in provincia di Salerno, la vittima della rapina è una prostituta 30enne di nazionalità straniera. Una delle tante lucciole che per guadagnarsi da vivere si prostituisce in casa.

Scafati (Salerno): prostituta rapinata

La signora è caduta in una trappola. Contattata a telefono, ha fissato un appuntamento. Quando ha aperto la porta dell’abitazione, ha trovato due uomini incappucciati. Uno dei criminali le ha puntato la pistola alla testa.

Dammi i soldi e muoviti”. Il tono che non ammette repliche. Lei in lacrime ha consegnato 150 euro. I due rapinatori hanno fatto una richiesta insolita e si sono fatti consegnare tutti i preservativi che la trentenne aveva in casa.

Indagini dei carabinieri

Le indagini sono affidate ai carabinieri. Non potranno contare sul numero di chi ha telefonato per fissare l’appuntamento, “schermato” dietro un “anonimo“. Si cercano immagini delle telecamere che potrebbero aver immortalato i due rapinatori avvicinarsi all’appartamento della 30enne.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Hai qualcosa da segnalare? Clicca qui e scrivici su WhatsApp.