Rdc, come si riduce con la riforma: esempi da 600 a 300 euro

Rdc, ecco come sarà modificata la misura nel 2023: gli esempi di calcolo della ridurzione del 25% sugli importi.

5' di lettura

Rdc, quali sono le nuove proposte del governo Meloni? In questa breve guida andremo a scoprire come sarà modificata a breve la misura di contrasto alla povertà (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Rdc, ecco le nuove proposte del governo Meloni: prima novità

La misura del Reddito di cittadinanza è sempre stata al centro dell’attenzione. Nello specifico, l’Rdc non è ha mai incontrato i favori del Centrodestra e, in particolare, del nuovo presidente Giorgia Meloni congiuntamente al suo partito.

Nonostante l’idea iniziale fosse bandire il Reddito di cittadinanza, considerato dallo stesso leader di Fratelli d’Italia “metadone di Stato”, si sta lavorando solamente ad una profonda, anzi, profondissima modifica della misura.

Leggi anche: Si può pagare l’università con il reddito di cittadinanza

L’Rdc sarà completamente stravolto, si pensa, già a partire dal 2023 e le modifiche saranno apportate in Legge di Bilancio. Ma quali sono le novità che vuole introdurre il nuovo esecutivo?

Ancora non è chiaro, ma è possibile che il governo intervenga direttamente sulla durata del beneficio, inserendo una scadenza (ricordiamo che, ad oggi, l’Rdc può essere richiesto per 18 mesi, per poi essere rinnovato altri 18 mesi e, al termine degli stessi, per altri 18 mesi), oltre che sulle politiche attive del lavoro e sugli importi erogati.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Rdc, ecco le novità in arrivo nel 2023

Partiamo dalla durata del sostegno: il Reddito di cittadinanza potrà essere corrisposto al massimo per 30 mesi consecutivi, dunque, per due anni e mezzo: è un periodo di tempo, secondo il governo, sufficiente a trovare un impiego.

Ma non solo, poiché il cittadino senza lavoro potrà godere inizialmente della nuova assicurazione sociale per l’impiego che viene garantita per 18 mesi e il periodo di tempo in cui cercare un impiego, a questo punto, viene esteso a quattro anni.

Tra le altre ipotesi in campo, però, c’è anche quella della graduale riduzione del sostegno dopo i primi 18 mesi di fruizione.

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc

Ma c’è anche un’altra novità, che è stata un po’ il cavallo di battaglia di tutto il Centrodestra durante la campagna elettorale per le elezioni del 25 settembre 2022: la sospensione del sostegno per due categorie di beneficiari della misura:

  • per chi rifiuta anche solo una proposta di lavoro;
  • per chi percepisce l’Rdc senza adoperarsi in maniera concreta per ricercare un lavoro.

Leggi anche: La pensione di cittadinanza resterà col governo Meloni?

A riguardo è arrivata una proposta della Lega: il percettore di Reddito di cittadinanza, che dopo 18 mensilità consecutive non ha ancora trovato un’occupazione, sarà indirizzato a un percorso di politiche attive di lavoro.

In questo modo frequenterà corsi di formazione per implementare le sue conoscenze e capacità e per renderlo una risorsa più attraente per le aziende.

Come funzionerebbe la formazione? Durante i corsi, il beneficiario della misura di contrasto alla povertà perderebbe il Reddito di cittadinanza, ma d’altro canto sarebbe sostenuto dal Fondo sociale europeo. Una volta che il periodo di formazione sarà concluso, se ancora il beneficiario Rdc non avrà trovato un impiego, non potrà percepire il sussidio per altri sei mesi.

Leggi anche: Quando arriva il reddito di cittadinanza di novembre 2022?

Terminate le sei mensilità potrà richiedere ancora il Reddito di cittadinanza che gli verrà concesso ancora per 12 mesi, con una decurtazione applicata pari al 25% dell’importo erogato.

Terminato l’anno (in questi 12 mesi il percettore del reddito sarà obbligato a frequentare corsi di formazione e altre attività) il soggetto potrà chiedere l’Rdc per altri sei mesi. Questo sarà l’ultimo periodo di erogazione della misura, che sarà ulteriormente decurtata del 25% e non potrà mai più essere richiesta.  

Rdc
Rdc: come si riduce l’importo con la riforma

Decurtazione del 25% sull’importo Rdc, ecco il calcolo

Come funzionerà la decurtazione dell’importo del reddito di cittadinanza del 25%? Facciamo qualche calcolo per gli importi di 600, 500, 400 e 300 euro.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza sospeso per 6 mesi nel 2023: a chi?

Iniziamo col primo: un cittadino che percepisce 600 euro, dopo la formazione percepirà 450 euro al mese: 600 – 150 (25%); terminati i 12 mesi, richiedendo nuovamente l’Rdc per altri 6 mesi percepirà 337,50 euro: 450 – 112,50 (25%). Questo sarà l’ultimo importo che gli sarà corrisposto mensilmente.

Con un importo di 500 euro, invece, applicando la decurtazione del 25% avremo 375 per i primi 12 mesi 500 – 125 (25%), poi, con il secondo rinnovo e la nuova decurtazione del 25%, il nuovo importo per gli ultimi 6 mesi sarà di 281,25 euro, 375 – 93,75 (25%).

Scendiamo a 400 euro di Rdc, in questo caso il taglio del 25% farà scendere l’importo fino a 300 euro, poiché 400 – 100 (25%); in seguito al secondo rinnovo, quello che durerà sei mesi, l’Rdc raggiungerà 225 euro mensili, 300 – 75 (25%).

Concludiamo con il calcolo dell’importo di 300 euro, per cui il 25% di taglio, pari a 75 euro, farà arrivare la misura mensile a 225 euro, che poi sarà ulteriormente ridotta del 25%, pari a 56,25 euro, per gli ultimi 6 mesi, raggiungendo i 168,75 euro.

Leggi anche: Il reddito di cittadinanza è un diritto acquisito per 18 mesi

Ricordiamo che il Reddito di cittadinanza sarà garantito, anche senza un lavoro, ai cittadini e alle famiglie più in difficoltà, come ad esempio ai nuclei in cui sono presenti minori, disabili o cittadini non autosufficienti, oltre che i nuclei in cui figurino cittadini con più di 60 o 65 anni (ancora non è chiara la soglia di età per cui verrà concesso il reddito), che avrebbero difficoltà a trovare un impiego.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie