Rdc di ottobre in arrivo. Ecco come verificare il saldo

Rdc di ottobre in arrivo: ecco gli ultimi aggiornamenti relativi al pagamento del reddito di cittadinanza rinnovato a settembre.

6' di lettura

Rdc di ottobre in arrivo! Buone notizie per chi sta attendendo ancora i pagamenti di metà mese di ottobre. Dopo un ritardo di quasi 30 giorni, INPS ha finalmente risolto la situazione e ha dato il via alle prime ricariche della misura. Andiamo a vedere insieme come controllare il saldo (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice:

Rdc di ottobre in arrivo, ecco per chi

Nel mese di ottobre, alcuni cittadini non hanno ricevuto correttamente la prestazione anti-povertà. Chi in particolare? Coloro che stavano aspettando l’accredito di metà mese relativo al rinnovo, poiché INPS è andato per le lunghe con i controlli da effettuare relativi alla compatibilità dei cittadini richiedenti con la misura.

Leggi anche: L’INPS sblocca l’Rdc di ottobre: le date a novembre

Spieghiamoci meglio: il reddito di cittadinanza può essere percepito unicamente da cittadini e nuclei familiari che rispettano determinati requisiti relativi alla cittadinanza, al patrimonio e all’ISEE. In particolare, possono ottenere la misura coloro che:

  • sono italiani, cittadini europei o extra-UE ma in possesso di valido permesso di soggiorno;
  • hanno un ISEE non superiore a 9.360 euro;
  • hanno un reddito familiare massimo di 6 mila euro, che può raggiungere i 9.360 euro se il nucleo è in affitto;
  • hanno un patrimonio immobiliare, esclusa la casa in cui abitano, di 30 mila euro massimo, e un patrimonio finanziario di massimo 6 mila euro che può essere incrementato in base ai membri del nucleo;
  • risiedono in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa.

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc

Una volta che questi cittadini hanno ottenuto il reddito di cittadinanza, INPS e Poste Italiane corrispondono la misura per un totale di 18 mensilità, al termine delle quali si può richiedere il rinnovo, previo un mese di stop in cui si deve inviare una nuova domanda all’istituto di previdenza sociale.

Leggi anche: La pensione di cittadinanza resterà col governo Meloni?

Cosa succede, dunque? L’istituto effettua i controlli e, se la famiglia o il cittadino continuano a rispettare tutti i requisiti di cui sopra, il Rdc viene corrisposto per altri 18 mesi e la prima ricarica viene effettuata il 15 del mese successivo a quello di presentazione della richiesta.

Ecco, quindi, cosa è successo al Rdc di ottobre: oltre 70 mila nuclei che hanno chiesto il rinnovo, a causa di controlli un po’ più “lunghi” hanno atteso quasi un mese la ricarica.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Rdc di ottobre, problema risolto! Ecco che arrivano le ricariche

A darci la conferma della ripartenza degli accrediti sospesi del Rdc di ottobre per i rinnovi della misura è stato lo stesso istituto INPS che, mediante il servizio Inps per la Famiglia, ha risposto su Facebook ad un utente in questo modo:

rdc di ottobre risposta inps
rdc di ottobre risposta inps

Insomma, pare che l’incubo sia finalmente terminato e che i cittadini che hanno inoltrato la richiesta di rinnovo a settembre, dopo aver percepito l’ultima ricarica di Rdc nel mese di agosto. Ricordiamo che i pagamenti sono partiti nella data di oggi, 9 novembre 2022, ma è possibile che continuino ad arrivare anche nei prossimi giorni. Pertanto, non abbiate fretta!

Andiamo subito a scoprire insieme come si può vedere il saldo del reddito.

Scopri come controllare il saldo del reddito di cittadinanza, come usare l’App Postepay per controllare gli importi dell’Rdc e come funzionano il numero verde e i servizi legati alla carta del reddito di cittadinanza.

Rdc di ottobre, come controllare il saldo

Rdc di ottobre in arrivo, come si verifica il saldo del reddito di cittadinanza? Scopriamolo subito insieme.

  • Potrete controllare il saldo mediante il vostro smartphone, utilizzando il servizio di lettura e controllo del saldo con SMS, al numero gratuito 800 666 888. In questo modo dovrete comunicare il vostro codice della Rdc card, quello formato da 16 cifre;
  • in alternativa, potrete eseguire l’accesso sull’App Postepay e controllare direttamente dall’applicazione;
  • ma potrete anche recarvi fisicamente allo sportello Postamat (quello situato al di fuori dell’ufficio postale), oppure ad un altro ATM con circuito Mastercard. Qui dovrete inserire la vostra Rdc card, inserire il pin e selezionare la voce “saldo”;
  • infine, c’è anche la possibilità di entrare fisicamente in un ufficio postale, muniti di documento di identità e di Rdc card e chiedere all’operatore di Poste Italiane di verificare il saldo per voi.  

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, nuove convocazioni: cosa fare

rdc di ottobre
rdc di ottobre in arrivo saldo

Rdc di ottobre in arrivo, come spendere l’importo

Concludiamo la nostra breve guida ricordando in che modo potrà essere speso il Rdc di ottobre. Il reddito di cittadinanza è una misura di contrasto alla povertà e, per questo motivo, non tutti gli acquisti saranno consentiti, anzi. Scopriamo insieme quali sono gli acquisti, i pagamenti e i movimenti che possono essere effettuati con la vostra Rdc Card e quali no.

Leggi quali sono le somme previste con l’Rdc, i limiti di prelievo in contanti e le spese vietate con i contributi economici, i motivi che causano la sospensione del reddito di cittadinanza e i reati che fanno perdere l’Rdc.

Acquisti, movimenti e pagamenti concessi:

  • rata del canone di locazione o del mutuo
  • pagamento di bollette
  • acquisto di carburante
  • pagamento mensa scolastica
  • mantenimento figli
  • generi alimentari
  • capi di abbigliamento, fatta eccezione per quelli di lusso
  • articoli di tecnologia, fatta eccezione per quelli di lusso
  • giocattoli
  • materiale scolastico

Leggi anche: Il reddito di cittadinanza è un diritto acquisito per 18 mesi

Acquisti vietati:

  • armi
  • servizi per adulti e materiale pornografico
  • pellicce e articoli di gioielleria
  • acquisti effettuati in gallerie d’arte o in club privati
  • navi e servizi da diporto
  • superalcolici
  • servizi finanziari e assicurativi
  • trasferimenti di denaro in Italia e all’estero
  • acquisti online

Gli acquisti effettuati con la carta del reddito di cittadinanza saranno soggetti a controlli delle autorità preposte, in via generale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie