Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Rdc, la Mia penalizza chi ha figli? Esempi a confronto

Rdc, la Mia penalizza chi ha figli? Esempi a confronto

Cambia lo scenario con la sostituzione del Reddito di cittadinanza. Una madre con due figli a Isee zero passa da 700 a 600 euro. Vi mostriamo tutti gli importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori.

di Valerio Pisaniello

Marzo 2023

Come cambia l’importo del Reddito di cittadinanza con il passaggio alla Mia? A pagarne le conseguenze sono le famiglie con figli minori e gli occupabili. Ecco tutti gli importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegrame nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: requisiti più stringenti

Assegni più bassi per i single a meno che non siano disabili o over 60, ma anche per le famiglie con minori a causa del cambiamento della scala di equivalenza: è quello che potrebbe accadere con l’introduzione del Mia, la nuova Misura sull’inclusione attiva che dovrebbe sostituire il Reddito di cittadinanza.

Per ora si tratta di una bozza e certamente – come ha spiegato il ministero dell’Economia – non si tratta di un testo definitivo: come dire che i conti potrebbero anche cambiare, e di molto.

Il governo, infatti, vista la necessità di recuperare una parte delle risorse destinate al Reddito di cittadinanza così da poterle utilizzare altrove, ha reso più stringenti i requisiti per accedere alla nuova Misura – tagliando fuori circa 260 mila famiglie visto che il limite Isee passa da 9.360 a 7.200 euro – oltre a modificare le regole di calcolo penalizzando perlopiù gli occupabili.

A tal proposito, grazie alla prima bozza del provvedimento, che comunque è ancora oggetto di modifica, possiamo vedere come cambiano gli importi della Misura d’inclusione attiva (Mia) rispetto al Reddito di cittadinanza, facendo chiarezza su come funzionano le regole di calcolo. Dopodiché riassumeremo gli importi in una tabella, mettendoli a confronto su quanto spetta oggi di Reddito di cittadinanza, così da capire chi ci perde, e quanto, con l’introduzione della Mia. 

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavorosempre aggiornate nella tua zona.

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: quanto si prende di Reddito di Cittadinanza con 2 figli?

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori. Una famiglia composta da 2 adulti e 2 figli minorenni avrà fino a 1.180 euro al mese di RdC: fino a 900 euro mensili come integrazione al reddito più 280 euro di contributo per l’affitto (oppure 150 euro di contributo per il mutuo).

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: alcuni esempi 

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori. Ma, guardando il testo attuale appare che nelle famiglie in cui non ci sono disabili, minori o anziani il tetto massimo dell’assegno sarà inferiore del 25% rispetto ai 500 euro al mese previsti per le famiglie che hanno all’interno queste categorie. Poi i minori usciranno dalla scala di equivalenza e riceveranno una quota fissa di 50 euro al mese, oltre all’assegno unico e universale per i figli a carico. 

Ecco alcuni esempi fatti, partendo dalla bozza ora all’esame, tenendo conto dell’importo massimo del sussidio contro la povertà. In genere l’importo è più basso perché si riceve una integrazione al proprio reddito. 

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: la composizione del beneficio

Il beneficio economico si compone di due parti:

L’importo complessivo, sommate le due componenti, non può comunque superare i 9.360 euro annui (780 euro mensili), moltiplicati per la scala di equivalenza e ridotti per il valore del reddito familiare.

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: nella foto delle persone con le mani alzate.

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: le tabelle

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori. L’importo effettivamente erogato dipende dagli altri trattamenti assistenziali e dai redditi eventualmente percepiti dalla famiglia. Il nucleo familiare ha quindi diritto al beneficio massimo solo nel caso in cui non percepisca trattamenti assistenziali e altri redditi rilevati nell’ISEE.

La scala di equivalenza è pari ad 1 per il primo componente del nucleo familiare ed è incrementata di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di anni 18 e di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino ad un massimo di 2,1, elevato a 2,2 in presenza di componenti in condizione di disabilità grave o non autosufficienza.

Tabella: Integrazione reddituale massima in base alla composizione familiare

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaBeneficio massimo annuale
1 adulto16.000,00 €
1 adulto e 1 minore1,27.200,00 €
2 adulti1,48.400,00 €
2 adulti e 1 minore1,69.600,00 €
2 adulti e 2 minore1,810.800,00 €
2 adulti e 3 minore212.000,00 €
3 adulti e 2 minore2,112.600,00 €
4 adulti2,112.600,00 €
4 adulti (o 3 adulti e 2 minori) tra cui una persona in condizione di disabilità grave o non autosufficiente2,213.200,00 €
Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: integrazione reddituale massima in base alla composizione familiare

Fatta chiarezza sulle regole di calcolo, possiamo guardare ad alcuni casi tipo per capire quanto effettivamente spetterà ogni mese con il Mia, così da scoprire chi – e quanto – perde con il passaggio alla nuova Misura.

Per quanto riguarda la Mia abbiamo distinto in non occupabili, ossia i nuclei in cui sono presenti almeno un minore, un disabile oppure un over 60, da tutti gli altri occupabili.

Attenzione: gli importi indicati riguardano le famiglie con reddito pari a zero

FAMIGLIAREDDITO DI CITTADINANZAMISURA D’INCLUSIONE NON OCCUPABILIMISURA D’INCLUSIONE OCCUPABILI
Persona sola500 euro500 euro375 euro
Due maggiorenni700 euro700 euro525 euro
Un maggiorenne e un minorenne600 euro550 euro
Due maggiorenni e un minorenne800 euro750 euro
Tre maggiorenni900 euro900 euro675 euro
Due maggiorenni e due minorenni900 euro800 euro
Un maggiorenne e due minorenni700 euro600 euro
Due maggiorenni e tre minorenni1.000 euro850 euro
Quattro maggiorenni1.050 euro1.050 euro787,50 euro
Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: gli importi

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori: chi ci rimette? 

Importi di Rdc e Mia per famiglie con figli minori. Dunque, a rimetterci sono le famiglie con figli minorenni, le quali con il passaggio da Rdc alla Mia perdono 50 euro al mese per ogni figlio.

Nessuna differenza, invece, per i nuclei in cui sono presenti solamente maggiorenni ma c’è almeno un disabile o un over 60. Diversamente, ossia per coloro che ai sensi della nuova normativa sono considerati occupabili, il taglio è tangibile: 175 euro in meno per le famiglie con due maggiorenni, persino 225 per quelle con tre.

Ancora peggio andrebbe a una famiglia con due genitori e due figli maggiorenni, che da 1.050 euro andrebbe a prendere 787,50 euro, con una perdita quindi di 262,50 euro.

Fonti e materiale di approfondimento

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp