E’ in carcere, ma intasca da mesi il reddito di cittadinanza

Protagonista un 30enne di Montoro. Scoperto dai carabinieri. L'Inps revocherà il beneficio

1' di lettura

Ha intascato per mesi l’assegno del reddito di cittadinanza anche se era in carcere. Aveva omesso di comunicarlo all’istituto di previdenza sociale. E così, ha incassato con puntualità i 500 euro che gli sono stati assegnati. Fino a oggi, quando i carabinieri della stazione di Montoro Inferiore hanno scoperto l’imbroglio e denunciato un 30enne di Montoro.

Il giovane è stato segnalato agli inquirenti della procura di Avellino e all’Inps, che revocherà il beneficio.

E’ il secondo caso scoperto in pochi giorni. Sempre a Montoro. Nel primo episodio il beneficiario era ai domiciliari e percepiva 700 euro.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie