Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Reddito di cittadinanza 2021: cambiano requisiti e importo?

Reddito di cittadinanza 2021: cambiano requisiti e importo?

Reddito di cittadinanza 2021: con l’ultima Legge di Bilancio la misura viene rifinanziata almeno fino al 2029. Cambiamenti in arrivo? Requisiti e importo.

di Guglielmo Sano

Dicembre 2020

Reddito di cittadinanza 2021: è previsto un restyling della misura nel prossimo futuro? Magari per renderla qualcosa in più di un semplice sussidio come si ipotizzava inizialmente? Non è da escludere. Tuttavia, al momento si può dire soltanto che con l’ultima Legge di Bilancio la misura viene rifinanziata almeno fino al 2029 (Consulta la nostra pagina speciale sul Reddito di cittadinanza e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook).

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Reddito di cittadinanza 2021 rifinanziato per 8 anni

Con la Legge di Bilancio per il 2021 si rifinanzia il Reddito di cittadinanza almeno fino al 2029, tra l’altro, in manovra è previsto un incremento sensibile delle risorse a sostegno della misura. Detto ciò, nonostante il dibattito su un possibile restyling del sussidio – renderlo solo uno strumento di lotta alla povertà, potenziare la parte relativa al reinserimento lavorativo – prosegua a fasi alterne, per il momento non si vedono all’orizzonte modifiche sostanziali a requisiti e importi. (Clicca qui per leggere come chiedere il beneficio nel 2021)

Reddito di cittadinanza requisiti e importi cambieranno?

Insomma, la riforma del Reddito di cittadinanza è destinata ad aspettare anche perché, complice l’epidemia di Covid, molti più cittadini potrebbero averne bisogno nel prossimo futuro: basti pensare alla ritrosia mostrata dal governo negli ultimi tempi a mettere in campo nuove proroghe Naspi e rate di Reddito di emergenza.

Solo adesso i nuclei beneficiari sono oltre un milione, circa 3 milioni di persone, per un importo medio a famiglia di 524 euro. Da ricordare, però, che molti potrebbero vederselo bloccare a febbraio: per non incorrere in sospensioni, riduzioni dell’importo o, addirittura, nella decadenza del beneficio bisognerà confermare la permanenza dei requisiti reddituali presentando la certificazione Isee 2021.

Potrebbero interessarti:

  1. Bonus 1000 euro stagionali: ecco i soldi. Via ai pagamenti

  2. Naspi bloccata nel 2021? I documenti per evitarlo

  3. Finanziamenti a fondo perduto decreti Ristori: eccoli tutti

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp