Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza 2023: i documenti per richiederlo

Reddito di cittadinanza 2023: i documenti per richiederlo

Scopri quali sono i documenti per il Reddito di cittadinanza 2023 e qual è la procedura per richiederlo.

di Chiara Del Monaco

Febbraio 2023

Il 2023 è l’ultimo anno in cui si potrà richiedere il Reddito di cittadinanza. Per questo motivo, è importante conoscere i requisiti e i documenti per il Reddito di cittadinanza 2023 (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il Reddito di cittadinanza è destinato a sparire da gennaio 2024. Per quest’anno, però, è ancora possibile presentare la domanda se si rientra nei requisiti previsti dalla legge.

Oltre ai requisiti, è necessario informarsi bene sui documenti per il Reddito di cittadinanza 2023. Nei prossimi paragrafi facciamo un elenco dettagliato della documentazione necessaria da allegare alla domanda e ricordiamo anche la procedura e i requisiti per ottenere il contributo anti-povertà.

Sai che chi lavora può percepire il Reddito di cittadinanza? Ti consigliamo anche di dare un’occhiata alle prime indiscrezioni sul Concorsone del Comune di Parma (oltre 200 assunzioni).

Indice

Documenti per il Reddito di cittadinanza 2023: elenco completo

Quando si richiede il Reddito di cittadinanza, è necessario inserire una serie di informazioni che dimostrano di possedere tutti i requisiti previsti dalla normativa per ottenere il sussidio per famiglie.

Alcune di queste vanno semplicemente inserite nei campi vuoti, altre invece vanno allegate con apposita documentazione. In ogni caso, al momento della presentazione della domanda, è bene avere a portata di mano questi documenti:

In merito all’attestazione ISEE, ricordiamo che è fondamentale presentare quella aggiornata, altrimenti l’INPS non potrà verificare il rispetto dei requisiti per il Reddito di cittadinanza.

Chi non l’ha presentata ancora dovrebbe affrettarsi, altrimenti il Reddito di cittadinanza sarà sospeso (per chi già ne è beneficiario) oppure non sarà erogato finché l’INPS non avrà tutti i dati reddituali necessari.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Nel video di seguito chiariamo la questione del reddito minimo europeo e l’eventuale collegamento con il Reddito di cittadinanza.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Documenti per il Reddito di cittadinanza 2023: requisiti

Nel paragrafo precedente abbiamo indicato un elenco dei documenti per il Reddito di cittadinanza 2023.

Scopri chi può rinnovare il Reddito di cittadinanza e come.

Una volta che si è in possesso della documentazione necessaria, bisogna verificare di possedere tutti i requisiti di cittadinanza, residenza e reddito previsti dalla legge.

Nello specifico, possono richiedere il Reddito di cittadinanza entro il 31 dicembre 2023 queste categorie di cittadini:

Inoltre, per quanto riguarda il requisito di disoccupazione, ricordiamo che non possono accedere al reddito di cittadinanza le persone disoccupate con dimissioni volontarie, nel limite dei 12 mesi successivi alla data delle dimissioni, a meno che non si tratti di dimissioni per giusta causa.

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc

Documenti per il Reddito di cittadinanza 2023: in foto, una persona che compila alcuni fogli.

Documenti per il Reddito di cittadinanza 2023: procedura

Se hai letto fin qui e possiedi tutti i requsiiti e i documenti necessari per richiedere il Reddito di cittadinanza, è arrivato il momento di scoprire quali sono i passaggi per fare domanda.

Innanzitutto, per richiedere il Rdc si possono utilizzare queste modalità:

Tra queste, la più comune e anche più veloce è senza dubbio quella online. Per qeusto motivo vale la pena fare un riepilogo della procedura.

Per accedere al portale web del Reddito di cittadinanza, è sufficiente avere le credenziali dell’identità digitale SPID. Dopo l’autenticazione, basta andare sulla voce “Richiedi o accedi“.

In alternativa, si può svolgere anche la procedura sul sito dell’INPS, attraverso le credenziali SPID, CIE o CNS.

Per entrambe le procedure, bisogna seguire con attenzione i passaggi indicati man mano e inserire le informazioni richieste, così come i documenti necessari a identificare il nucleo familiare.

Una volta inviata la domanda, è possibile modificare i dati inseriti in un secondo momento, nel caso in cui fossero sbagliati o incompleti.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp