Reddito di cittadinanza auto vecchia: puoi averne una?

Reddito di cittadinanza auto vecchia. Scopri in quali occasioni puoi acquistarne una nuova e quali sono i limiti da rispettare.

3' di lettura

Reddito di cittadinanza auto vecchia – Scopri quali veicoli si possono possedere e se è possibile acquistarne di nuovi, continuando a percepire il sussidio (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Vediamo insieme anche quali sono le conseguenze in caso di acquisto di una nuova auto e come fare per evitare di perdere il sussidio.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Reddito di cittadinanza auto vecchia: come funziona

Il reddito di cittadinanza è una misura che risulta incompatibile con il possesso di determinati modelli di auto con un’alta cilindrata o con un’immatricolazione abbastanza recente.

Ricordiamo che non è possibile percepire l’Rdc anche se un solo componente del nucleo familiare ha intestate imbarcazioni o barche da diporto.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Reddito di cittadinanza auto vecchia: posso comprarne un’altra?

Assolutamente no, o meglio dipende. Il reddito di cittadinanza nasce con l’obiettivo di sostenere i nuclei familiari con difficoltà economiche.

È dunque scontato che chi ha la possibilità di acquistare una nuova auto non soffra di una situazione economica precaria.

La legge infatti è molto chiara. Non possono percepire il reddito di cittadinanza le persone che risultano proprietarie di un’auto immatricolata per la prima volta da meno di sei mesi.

Auto vecchia e reddito di cittadinanza vanno a volte d’accordo. Nel divieto di acquisto non rientrano anche le auto usate o quelle a chilometro 0. Si tratta di veicoli immatricolati dal concessionario e mai impiegati su strada.

Reddito di cittadinanza auto vecchia: la cilindrata

Se si vuole beneficiare del reddito di cittadinanza non è possibile, inoltre, possedere un’autovettura, immatricolata la prima volta negli ultimi due anni, con una cilindrata superiore a 1.600 cc.

Se si tratta infatti di un’auto più vecchia, non bisogna rispettare nessun limite di cilindrata.

Reddito di cittadinanza auto vecchia: come funziona? Quali sono i limiti?
Reddito di cittadinanza auto vecchia: come funziona? Quali sono i limiti?

Automobile e reddito di cittadinanza: cosa comunicare

Ricordiamo che nel caso dovessi acquistare un nuovo veicolo e percepisci il reddito di cittadinanza, hai l’obbligo di comunicarlo all’Inps attraverso l’apposito modulo.

Se non rispetti una delle limitazioni previste il sussidio ti sarà immediatamente revocato.

Non dichiarare l’acquisto di un nuovo veicolo non è una soluzione percorribile. Le mancate comunicazioni obbligatorie alla pubblica amministrazione prevedono pesanti sanzioni e perdita del diritto di ricevere l’Rdc.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie