Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza per comprare i vestiti: le regole

Reddito di cittadinanza per comprare i vestiti: le regole

Reddito di cittadinanza per comprare i vestiti: le regole e i divieti da rispettare.

di The Wam

Aprile 2022

Diversi lettori ci hanno chiesto se è possibile acquistare abbigliamento con il Reddito di cittadinanza. La domanda è più che legittima, infatti la risposta non è affatto scontata (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il decreto che regola il Reddito di cittadinanza infatti non inserisce i vestiti nelle spese vietate, ci sono però alcuni capi che sono esclusi da questa concessione, per non parlare di certi accessori.

Da specificare anche che non tutte le modalità di spesa sono ammesse e che alcuni divieti restano anche per l’acquisto di vestiti.

In questo articolo vi spiegheremo se è possibile usare il Reddito di cittadinanza per comprare i vestiti e quali sono le limitazioni imposte dalla legge.

Reddito di cittadinanza per comprare i vestiti

Partiamo subito da una regola generale: si può usare il Reddito di cittadinanza per comprare capi d’abbigliamento. I vestiti non sono inseriti nella lista delle spese vietate (qui trovi l’elenco).

Inoltre, non ci sono limiti di spesa in questo senso, insomma chi decide di spendere tutti i soldi in abiti può farlo tranquillamente senza il timore di essere sanzionato con la sospensione o la revoca del Reddito di cittadinanza.

C’è però un divieto esplicito: non è possibile comprare pellicce. Il divieto non è derogabile, si rischia la sospensione del Rdc.

Se vi chiedete come fa l’Agenzia dell’entrate o l’INPS a sapere come spendete i vostri soldi leggete questa guida.

Ricordiamo che, dal punto di vista degli accessori, è anche vietato l’acquisto di articoli di gioielleria. Non ci sono riferimenti a particolari oggetti, quindi sconsigliamo l’acquisto di bracciali e collane in genere, anche se si trattasse di semplice bigiotteria.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Reddito di cittadinanza per comprare i vestiti: modalità di spesa

Segnaliamo che non è possibile acquistare i vestiti online. Sono quindi bandite le spese sui celebri e-commerce super-convenienti.

Le spese vanno fatte in negozi fisici con pagamento tramite POS o, in alternativa, con la quota di contanti messa a disposizione in base alla composizione del nucleo familiare.

Molto importante ricordare che la spesa su internet con il reddito di cittadinanza è vietata per qualsiasi articolo, a prescindere dalla tipologia.

Ultima avvertenza: le spese sono concesse solo in Italia. All’estero non potete usare la card del Reddito di cittadinanza.

Trova lavoro: ecco le aziende che assumono in Italia. Scopri tutte le offerte aggiornate.

Reddito di Cittadinanza, limiti di spesa

La carta di pagamento del Rdc permette di prelevare in contanti un massimo di 100 euro moltiplicati per la scala di equivalenza assegnata al nucleo familiare.

Ecco i limiti di prelievo in base alla composizione del nucleo familiare:

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaPrelievo massimo
1 adulto1100,00€
1 adulto e 1 minore1,2120,00€
2 adulti1,4140,00€
2 adulti e 1 minore1,6160,00€
2 adulti e 2 minori1,8180,00€
2 adulti e 3 minori2,0200,00€
3 adulti e 2 minori2,1210,00€
4 adulti2,1210,00€
4 adulti (o 3 adulti e 2 minori) tra cui una persona in condizione di disabilità grave o non autosufficiente2,2220,00€
Reddito di cittadinanza per comprare i vestiti: le regole
Reddito di cittadinanza per comprare i vestiti: le regole

Reddito di Cittadinanza, entro quando va speso

I soldi percepiti sulla carta del Rdc vanno spesi entro la fine del mese successivo a quello di erogazione. Sono escluse le somme ricevute come arretrato.

Se quindi vi arrivano i soldi il 27 febbraio, andranno spesi tutti entro il 31 marzo.

Il residuo non speso viene sottratto all’importo della mensilità successiva, fino a un taglio massimo del 20%.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Rdc:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp