Reddito di cittadinanza più ricco con Isee corrente? Guida

Reddito di cittadinanza più ricco con Isee corrente? Scopriamo insieme tutto quello che c'è da sapere, a chi spetta, come e quando presentare i documenti.

3' di lettura

È possibile ricevere un reddito di cittadinanza più ricco? Scopri in questo articolo come aumentare il valore dell’incentivo (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Nei prossimi paragrafi approfondiremo anche come presentare l’Isee corrente e quando è davvero possibile ottenere un incremento del sussidio.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più sul reddito di cittadinanza, continua a leggere l’articolo.

Reddito di cittadinanza con Isee corrente: aumenta il valore?

È giusto chiarire subito che, per aumentare il valore del reddito di cittadinanza, non esistono delle strategie occulte o particolari. 

L’incentivo può essere più sostanzioso solo per coloro i quali hanno davvero bisogno e hanno riscontrato delle oggettive diminuzioni di reddito o del proprio patrimonio.

In questo caso entra in gioco l’Isee corrente, un modello Isee “extra” che serve ad aggiornare la propria situazione reddituale senza aspettare i classici termini di presentazione delle domande.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

A chi spetta e quando presentarlo

L’Isee corrente spetta a tutti quei cittadini che hanno registrato una grave perdita (superiore al 20/25 per cento) del proprio reddito o patrimonio comunicato alla pubblica amministrazione, con la scorsa dichiarazione.

Diminuzione di patrimonio, ma in base a quale dato? Ecco, qui bisogna fare attenzione. Per beneficiare dell’Isee corrente bisogna che il calo sia stato registrato negli ultimi due anni.

Per presentare l’Isee corrente esistono tempistiche ben definite, che devono essere rispettate:

  • dal 1° gennaio al 31 marzo di ogni anno si può sfruttare l’Isee corrente solo per aggiornare i redditi;
  • dal 1° aprile invece è possibile aggiornare anche i patrimoni posseduti.

È importante poi ricordare che, una volta presentato, l’Isee corrente ha una validità di sei mesi.

Reddito di cittadinanza con Isee corrente: le modalità

Ma come si richiede l’Isee Corrente ai fini del reddito di cittadinanza? Le modalità sono state chiarite dall’Inps nell’apposito sito dedicato alle dichiarazioni Isee.

È necessario usare il modulo per la presentazione di una dichiarazione sostitutiva unica per Isee corrente che puoi trovare a questo link.

Allo stesso tempo qui puoi trovare tutte le domande più frequenti (F.A.Q.) su cos’è e come funziona questo tipo di dichiarazione.

Reddito di cittadinanza con Isee corrente: cos'è e come funziona.

Reddito di cittadinanza con Isee corrente: quando aggiornarlo

Come abbiamo detto, l’Isee corrente per reddito di cittadinanza o per altre motivazioni ha sempre una durata di sei mesi.

Ricordiamo però che è necessario aggiornare l’Isee corrente prima della scadenza se, durante il periodo di validità, intervengano variazioni migliorative della situazione occupazionale o patrimoniale.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie