Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza di dicembre: pagamento in anticipo?

Reddito di cittadinanza di dicembre: pagamento in anticipo?

Il pagamento del reddito di cittadinanza di dicembre 2021 arriverà in anticipo? Scopri le ultime notizie sull'Rdc.

di The Wam

Dicembre 2021


Il pagamento del reddito di cittadinanza di dicembre 2021 arriverà in anticipo? La ricarica subirà delle modifiche? Ne parliamo fra poco. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

In questo articolo vedremo:


INDICE

Reddito di cittadinanza di dicembre 2021: pagamento in anticipo?

Il pagamento del reddito di cittadinanza di dicembre 2021 è atteso in anticipo. Probabilmente la ricarica dell’Rdc avverrà fra il 21 e il 23 dicembre 2021. Di solito, invece, il pagamento del sussidio viene erogato dal giorno 27 del mese. 

L’anticipo di dicembre è una consuetudine fin dall’introduzione del beneficio che risale al 2019. L’anno scorso, nel 2020, il pagamento del reddito di cittadinanza di dicembre fu erogato a partire dal 22 dicembre.

Il pagamento dell’assegno temporaneo di novembre, come integrazione sull’Rdc, è previsto dal 15 dicembre. Da metà dicembre, inoltre, arriverà anche il primo accredito del reddito di cittadinanza destinato a:



Ecco una rapida tabella per riepilogare le prossime date di pagamento:

Misura di sostegnoDate di pagamento
Prima ricarica Rdc e primo rinnovodal 15 dicembre 2021
Assegno temporaneo di novembre su Rdcdal 15 dicembre 2021
Pagamento Rdc ordinariofra il 21 e il 23 dicembre 2021

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

reddito di cittadinanza di dicembre 2021 pagamento date

A chi spetta il reddito di cittadinanza di dicembre? I requisiti

Il reddito di cittadinanza è una misura di sostegno alle famiglie che vivono sotto soglia di povertà. E’ stato introdotto dal decreto 4/2019 convertito dalla Legge 26/2019. Per chiedere il sussidio è necessario rispettare alcuni requisiti.

I requisiti di residenza dell’Rdc:

  1. Cittadino italiano o europeo o un familiare titolare del diritto o permesso di soggiorno anche permanente o che rientra in Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale.

  2. Residente in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, gli ultimi due in modo continuativo.

I requisiti di reddito dell’Rdc

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:


Quali patrimoni si considerano?

Per le domande presentare nel 2021, vengono presi in considerazione i patrimoni relativi al 2019. In questa guida scopri come richiedere il reddito di cittadinanza.

Quali sono le incompatibilità?

L’Rdc è compatibile con le pensioni, i bonus stagionali e la Naspi purché si continuino a rispettare i requisiti di reddito e patrimonio previsti. L’importo del contributo si riduce rispetto alla somma percepita grazie alla disoccupazione. Il sussidio non è invece compatibile con il reddito di emergenza.

Se hai delle domande sul pagamento del reddito di cittadinanza di dicembre 2021, scrivici su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp