Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio, nuove regole

Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio, nuove regole per conteggiare i redditi e ottenere l'avvocato gratis in tribunale.

4' di lettura

Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio – In Italia chi ha basso reddito può richiedere, in caso di controversie giudiziarie, un avvocato a titolo gratuito (aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Per farlo deve avvalersi di uno strumento che si chiama gratuito patrocinio, che regole di accesso molto rigide e, finalmente, chiare.

Fino a due giorni fa (19 gennaio), infatti, c’erano ancora dubbi sul conteggio dei redditi quando coesistevano le condizioni di Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio, ma poi l’Agenzia delle Entrate ha fatto chiarezza.

In questo articolo analizzeremo i punti salienti del chiarimento dell’Agenzia delle Entrate e spiegheremo velocemente cos’è e come si richiede il gratuito patrocinio.

Se volete un approfondimento su questo importante strumento di tutela sociale, vi consigliamo di leggere questa guida.

INDICE

Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio, nuove regole

Il chiarimento dell’Agenzia è arrivato tramite una risposta (31/2022) alla domanda di una contribuente, in fase di separazione con il marito, che chiedeva se il Reddito di Cittadinanza, erogato alla famiglia ma intestato al marito, fosse da conteggiare per la richiesta del gratuito patrocinio.

La norma di base afferma di : ogni reddito, anche se esentasse, va conteggiato per l’accesso al gratuito patrocinio.

Significa che, per esempio, se sforate i limiti di reddito con Reddito di Cittadinanza, Pensione di Invalidità o accompagnamento, allora dovrete pagarvi l’avvocato.

La questione citata però riguarda un caso particolare di Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio perché riferito, potenzialmente, a un pagamento diviso.

Leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio, pagamento diviso

Un recente decreto, quello del 30 aprile 2021, ha rinnovato le regole del Reddito di Cittadinanza, prevedendo l’erogazione suddivisa del beneficio, in caso di richiesta (abbiamo approfondito la vicenda, con i nuovi limiti di utilizzo, in quest’altro articolo).

Ogni maggiorenne, in caso l’importo sia superiore a 200 euro al mese, può fare richiesta per ottenere una carta Rdc personale. L’importo familiare viene diviso per il numero di persone che hanno fatto richiesta.

In quel caso risulta evidente che le regole per Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio cambino ancora.

In questa particolare condizione, per l’accesso al gratuito patrocinio, verrà conteggiato solo il Reddito di Cittadinanza effettivamente percepito sulla carta. In caso di una coppia che abbia fatto richiesta di suddivisione, quindi, sarà calcolato al 50%.

Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio, limiti di reddito

Per accedere al gratuito patrocinio bisogna avere un reddito inferiore a 11.746,68 euro.

Se si vive in famiglia questa soglia viene aumentata di altri 1.032,91 euro per ciascun membro del nucleo familiare.

Vanno conteggiati tutti i redditi, anche quelli esenti da Irpef.

Gratuito patrocinio, come richiederlo

La strada più facile per richiedere il gratuito patrocinio è contattare un avvocato che sia disposto ad accettarlo.

Per trovarlo vi basterà andare su Google e cercare «Elenco avvocati gratuito patrocinio [vostra città]».

Una volta entrati in contatto, vi verranno richiesti altri documenti, per lo più autocertificazioni in cui dichiarate i redditi percepiti l’anno precedente. Vi impegnerete, inoltre, a indicare eventuali variazioni di reddito.

Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio, nuove regole
Reddito di Cittadinanza e gratuito patrocinio, nuove regole

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie