Reddito di cittadinanza: entro che giorno del mese va speso?

Reddito di cittadinanza e tagli: entro quanti giorni va spesa la somma del beneficio? Ecco come funziona l'Rdc rispetto alle date di accredito e utilizzo.

3' di lettura

Entro quale giorno va spesa la somma mensile del reddito di cittadinanza per evitare i tagli dell’Inps? Gli arretrati rientrano nelle scadenze per l’Rdc? Cosa si intende per “mese solare”? Ne parliamo in questo articolo sul beneficio. (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati)(Qui la pagina con tutte le news sul reddito di cittadinanza)


(Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus).

Reddito di cittadinanza: carta Rdc e date accredito

Il sussidio viene erogato ogni mese, per diciotto mesi, dal giorno 27. L’unica eccezione avviene per il primo accredito o per la prima mensilità successiva al rinnovo. In questi casi, il pagamento dell’Rdc avviene dal 15 del mese. Il beneficio viene versato sulla Carta Rdc. C’è un limite mensile di contanti da prelevare: cento euro moltiplicato per la scala di equivalenza. In questo articolo abbiamo parlato dei diversi importi. (Entra nel gruppo facebook dedicato a bonus, rdc, rem, naspi, pensioni e lavoro)

Entro quanto va speso l’Rdc?

La somma mensile del reddito di cittadinanza, come chiarito dall’Inps, va spesa entro la fine del mese solare successivo a quello in cui è avvenuto l’accredito. Un esempio: se il pagamento del beneficio è avvenuto a maggio, la somma va spesa entro il 30 giugno. Eventuali arretrati, presenti sulla scheda, non sono soggetti a questa scadenza.

Con l’espressione “mese solare” si intende il periodo dal primo all’ultimo giorno di un mese, indipendentemente dal numero di giorni di cui quel mese è composto. Varia quindi, dai 30 ai 31 giorni, con l’eccezione di febbraio che, tranne negli anni bisestili, è di 28 giorni. Chi non rispetta le date, per spendere il sussidio, rischia di veder scattare i tagli Inps sull’importo. Riduzioni fino al 20%.

Reddito di cittadinanza. Rinnovo novembre. Pagamento e domanda
Reddito di cittadinanza pagamento e rinnovo

Reddito di cittadinanza pagamento e rinnovo

Due sono le date da ricordare per il pagamento del beneficio: come detto, dal 27 del mese avvengono i versamenti delle mensilità. Dal 15 del mese per i nuovi beneficiari o per chi ha fatto domanda di rinnovo.

Dei tempi per il rinnovo, abbiamo parlato in questo articolo. In sostanza c’è necessità di una nuova richiesta di Rdc quando si sono terminati diciotto mesi di sussidio. Dopo questo periodo, scatterà uno stop di 30 giorni per gli accrediti, prima di ricevere un nuovo pagamento.

Potrebbero interessarti:


Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie