Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza giugno: quanti soldi posso ritirare

Reddito di cittadinanza giugno: quanti soldi posso ritirare

Quanti soldi posso ritirare dal Reddito di cittadinanza di giugno 2023? Scopriamolo insieme.

8' di lettura

Nell’articolo di oggi vedremo quanti soldi posso ritirare dal Reddito di cittadinanza di giugno 2023, con degli esempi pratici (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Quanti soldi posso ritirare dal Reddito di cittadinanza di giugno 2023?

La ricarica mensile del Reddito di cittadinanza avviene tra il 24 ed il 27 del mese sulla carta del Rdc. La carta del Reddito di cittadinanza altro non è che una PostePay con delle limitazioni, che riguardano sia gli importi che si possono prelevare che le cose che si possono comprare.

Con la carta del Rdc è possibile prelevare presso i Postamat, cioè gli ATM delle Poste Italiane, pagando una commissione di 1 euro a prelievo, o presso gli ATM delle altre banche (circuito Mastercard), con una commissione di 1,75 euro a prelievo.

In ogni caso il limite di prelievo della carta Rdc è sempre lo stesso ed è di 100 euro al mese, per i nuclei familiari composti da un singolo individuo. Se il nucleo è composto da più di una persona allora l’importo massimo prelevabile si ottiene moltiplicando i 100 euro per il parametro della scala di equivalenza del nucleo.

Tutte le restrizioni si applicano però solo alla mensilità del Rdc versata sulla carta e non ad una eventuale quota che riguarda l’Assegno Unico. In parole povere, chi percepisce l’Assegno Unico sulla carta del Rdc può utilizzare la quota mensile relativa all’AU come vuole, anche prelevando tutto l’importo.

Ad ogni modo, con la carta Rdc non si possono prelevare mai più di 600 euro al giorno, sia per quanto riguarda al quota dell’Assegno Unico che la mensilità vera e propria di Reddito di cittadinanza.

Per conoscere gli importi residui della carta del Reddito di cittadinanza vi basta seguire le istruzioni contenute nella nostra guida che spiega come verificare il saldo del Rdc.

Le regole sull’utilizzo della carta sono contenute nella nota informativa delle Poste Italiane, che potete scaricare in Pdf dal sito ufficiale o cliccando sul pulsante Download qui sotto.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Esempio pratico di prelievo Rdc

L’importo massimo prelevabile con la carta Rdc, per la quota relativa alla mensilità del Reddito di cittadinanza, è di 100 euro al mese, moltiplicati per il parametro della scala di equivalenza.

La scala di equivalenza è un numero che descrive la composizione del nucleo familiare. Per determinare questo numero si assegna 1 punto al richiedente, a cui si aggiunge + 0,4, per ogni altro membro adulto oltre al richiedente, e + 0,2 per ogni minorenne presente.

Immaginiamo una famiglia composta da due genitori e due minori, quindi con un valore sulla scala di equivalenza di 1,8 (1 + 0,4 + 0,2 +0,2). Questa famiglia potrà prelevare ogni mese con la carta del Rdc 100 euro moltiplicati per 1,8, cioè 180 euro.

Questo limite di prelievo di 180 euro si applica però solo sulla quota che riguarda la mensilità di Rdc. Ma la nostra famiglia ha due bambini, quindi le spetta anche l’Assegno Unico, che ai percettori di Reddito di cittadinanza viene versato sulla carta del Rdc.

Immaginiamo perciò che la nostra famiglia percepisca anche 189 euro al mese di Assegno Unico per figlio, quindi un totale di 378 euro al mese.

La nostra famiglia ha il diritto di prelevare e usare come vuole questi 378 euro, poiché riguardano la quota dell’Assegno Unico e non la mensilità di Reddito di cittadinanza.

Riassumendo il titolare della carta potrà prelevare al mese 558 euro (180 euro per la quota del Rdc + 378 euro per la quota dell’Assegno Unico).

Tabella dei limiti di prelievo mensile

La tabella qui sotto mostra quali sono i limiti di prelievo mensile, che si applicano alla carta del Rdc in base alla composizione del nucleo familiare. I limiti si riferiscono, come abbiamo detto, solo agli importi del Reddito di cittadinanza e non alla quota dell’Assegno Unico.

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaLimite di prelievo mensile
1 adulto1100 euro
1 adulto e 1 minore1,2120 euro
2 adulti1,4140 euro
2 adulti e 1 minore1,6160 euro
2 adulti e 2 minore1,8180 euro
2 adulti e 3 minore2200 euro
3 adulti e 2 minore2,1210 euro
4 adulti2,1210 euro
4 adulti (o 3 adulti e 2 minori) tra cui una persona in condizione di disabilità grave o non autosufficiente2,2220 euro

Posso fare e ricevere bonifici con il Reddito di cittadinanza di giugno 2023?

La carta del Reddito di cittadinanza, come abbiamo detto, è una PostePay, ma con funzionalità limitate.

Per quanto riguarda i bonifici il regolamento della carta del Rdc prevede la possibilità di effettuare al mese un solo bonifico SEPA (o postagiro in Ufficio Postale) ed esclusivamente per pagare l’affitto o il mutuo.

Su ogni bonifico con la carta Rdc c’è poi una commissione di 1 euro da pagare, mentre la commissione per ciascuna operazione di Postagiro è di 0,50 centesimi.

Infine, sulla carta non è possibile ricevere bonifici o altri accrediti diversi da quelli che giungono dall’INPS o da altri enti statali.

Quanti-soldi-posso-ritirare-dal-Reddito-di-cittadinanza-di-giugno-2023-sito-Ministero
Il sito del Ministero del Lavoro.

Cosa posso acquistare con il Reddito di cittadinanza di giugno 2023?

Come specificato sul sito del Ministero del Lavoro, nella sezione dedicata al Reddito di cittadinanza, la carta del Rdc “consente di soddisfare tutte le esigenze dei beneficiari”. Tuttavia non è possibile pagare con la carta le seguenti spese:

  • giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità;
  • acquisto, noleggio e leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali;
  • armi;
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • servizi finanziari e creditizi, trasferimento di denaro e assicurativi;
  • articoli di gioielleria;
  • articoli di pellicceria;
  • acquisti presso gallerie d’arte e affini;
  • acquisti in club privati.

Per il resto non ci sono altre limitazioni e la carta può essere usata per pagare bollettini o MAV presso gli uffici postali e gli esercizi commerciali abilitati (tabaccai, i supermercati, bar, ecc.). Ancora, è possibile il pagamento delle utenze domestiche, anche online sul sito Poste.it, nonché di eventuali rette come quelle dalla mensa scolastica.

FAQ: domande frequenti sui limiti di prelievo del Reddito di cittadinanza

Come funziona il prelievo del Reddito di cittadinanza?

La carta del Reddito di cittadinanza viene ricaricata mensilmente tra il 24 ed il 27 del mese. È possibile prelevare agli ATM delle Poste Italiane o presso altri ATM, con una commissione rispettivamente di 1 euro e di 1,75 euro a prelievo. Il limite di prelievo per i nuclei familiari composti da un singolo individuo è di 100 euro al mese. Se il nucleo è più numeroso, l’importo massimo prelevabile si moltiplica per il parametro della scala di equivalenza del nucleo. Però non si possono mai prelevare più di 600 euro al giorno.

Come funziona il prelievo dell’Assegno Unico con la carta del Reddito di cittadinanza?

Chi percepisce l’Assegno Unico sulla carta del Reddito di cittadinanza può utilizzare la quota mensile come vuole, incluso prelevare l’intero importo. Anche in questo caso, non si possono prelevare più di 600 euro al giorno.

Come verificare il saldo della carta del Reddito di cittadinanza?

Per conoscere gli importi residui della carta del Reddito di cittadinanza, si possono seguire le istruzioni contenute in una guida specifica che spiega come verificare il saldo del Rdc.

Quali sono i limiti di prelievo mensile della carta del Reddito di cittadinanza?

Il limite di prelievo mensile varia in base alla composizione del nucleo familiare e si riferisce solo agli importi del Reddito di cittadinanza e non all’Assegno Unico. Per esempio, un adulto può prelevare 100 euro, un adulto e un minore possono prelevare 120 euro, due adulti possono prelevare 140 euro, e così via.

Posso fare e ricevere bonifici con la carta del Reddito di cittadinanza?

La carta del Reddito di cittadinanza permette di effettuare un solo bonifico SEPA al mese, esclusivamente per pagare l’affitto o il mutuo, con una commissione di 1 euro. Non è possibile ricevere bonifici o altri accrediti diversi da quelli che provengono dall’INPS o da altri enti statali.

Cosa posso acquistare con la carta del Reddito di cittadinanza?

La carta del Reddito di cittadinanza può essere usata per una vasta gamma di spese, ma ci sono alcune limitazioni. Non è possibile pagare spese come giochi che prevedono vincite, navi e imbarcazioni da diporto, armi, materiale pornografico, servizi finanziari e creditizi, gioielli, articoli di pellicceria, acquisti presso gallerie d’arte e club privati.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie