Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza Isee 2021: come cambierà l’importo

Reddito di cittadinanza Isee 2021: come cambierà l’importo

Reddito di cittadinanza e Isee 2021: come cambia l’importo del beneficio in base a redditi, patrimoni e composizione della famiglia di chi fa domanda per l'Rdc.

di Guglielmo Sano

Gennaio 2021

Reddito di cittadinanza e Isee 2021: come cambia l’importo del sussidio in base a redditi, patrimoni, prestazioni percepite e composizione del nucleo familiare. Le informazioni fondamentali sull’argomento (Consulta la nostra pagina speciale su RdC/PdC e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook).

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Reddito di cittadinanza: come viene determinato?

Come si determina l’importo del Reddito di cittadinanza? Per rispondere alla domanda, innanzitutto, bisogna precisare che il sussidio si compone di due parti: la prima copre le spese per l’affitto o per il mutuo della casa di abitazione, l’altra è erogata a integrazione del reddito familiare. (Clicca qui per leggere le ultime notizie sull’Rdc)

I parametri che determinano la variazione dell’importo di quest’ultima sono la composizione del nucleo familiare (numero e tipologia dei componenti moltiplicata per valore corrispondente della scala di equivalenza) e, appunto, l’Isee, cioè i redditi e i patrimoni del nucleo familiare richiedente nonché alle eventuali altre prestazioni sociali percepite dallo stesso. (Ecco i bonus alternativi all’Rdc)

Isee 2021 e limiti di integrazione al reddito

La parte del beneficio destinata a coprire le spese di affitto non può superare i 3.360 euro annuali; se si paga il mutuo, invece, non può superare i 1,800 euro.

Anche la parte erogata a titolo di integrazione del reddito familiare ha un importo massimo: per esempio, non può superare i 6mila euro per le persone singole, gli 8.400 per le famiglie formate da due adulti, i 10.800 euro all’anno per i nuclei formati da due adulti e due minori, 13.200 euro annui in presenza di 4 adulti di cui uno disabile e così via.

Reddito di cittadinanza e Isee 2021: come cambia l’importo del sussidio in base a redditi, patrimoni, prestazioni percepite e composizione del nucleo familiare
Reddito di cittadinanza e Isee 2021: come cambia l’importo del sussidio in base a redditi, patrimoni, prestazioni percepite e composizione del nucleo familiare

Detto ciò, per rispondere alla domanda “come si determina l’importo del Reddito di cittadinanza?”: in base all’Isee del nucleo familiare (redditi, patrimoni, eventuali prestazioni sociali percepite), quindi, si procede a integrare il reddito familiare entro i limiti stabiliti a seconda della numerosità e della tipologia dei componenti del nucleo.

Potrebbero interessarti:

  1. Reddito di cittadinanza, Naspi e Pdc: pagamento gennaio 2021

  2. Il Reddito di cittadinanza ha “gonfiato” l’Isee: lo perderò?

  3. Bonus 1000 euro Ristori 5 anche per lavoratori agricoli?

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp