Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza: quando rinnovare l’Isee corrente?

Reddito di cittadinanza: quando rinnovare l’Isee corrente?

Reddito di cittadinanza. Scopriamo insieme quando bisogna rinnovare l’Isee corrente, a che serve e cosa rischi se scade.

di Antonio Dello Iaco

Dicembre 2021

Reddito di cittadinanza. Non sai quando rinnovare l’Isee corrente? Questo è l’articolo giusto per te (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Nei paragrafi successivi scopriremo anche perché è importante l’Isee corrente con il reddito di cittadinanza e quali sono i rischi in caso di mancato rinnovo.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Reddito di cittadinanza: quando rinnovare l’Isee corrente?

Iniziamo subito col rispondere alla domanda principale di questo articolo: quando rinnovare l’Isee corrente ai fini del reddito di cittadinanza.

La regola sulla validità di questo tipo di documentazione non cambia se si percepisce l’Rdc. L’isee corrente ha una durata fissa che per legge è di sei mesi.

Scaduti questi, bisogna rinnovare la comunicazione all’Inps altrimenti bisognerà rifare tutto da zero in un secondo momento.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Isee corrente e reddito di cittadinanza: a che serve?

L’Isee corrente è uno strumento spesso sottovalutato dai percettori del reddito di cittadinanza.

Intanto permette, in alcuni casi, di accedere ad aumenti dell’assegno mensile o proprio al sussidio (per chi con la dichiarazione Isee ordinaria non ne aveva diritto).

Di fatto si tratta di una fotografia istantanea della propria situazione reddituale e patrimoniale. Questo sistema può essere sfruttato solo se rispetti uno dei seguenti requisiti:

È differente dall’Isee ordinario poiché non fa riferimento a dati, beni e redditi percepiti nei mesi precedenti ma fa fede al tuo vero stato del momento.

Reddito di cittadinanza e Isee corrente
Reddito di cittadinanza e Isee corrente

Reddito di cittadinanza e Isee corrente scaduto: i rischi

Chiudiamo questo articolo approfondendo quali sono i rischi che corri se percepisci il reddito di cittadinanza ma hai un Isee corrente scaduto.

Se grazie a questo tipo di documentazione hai ricevuto benefici come aumento o accesso all’incentivo, all’atto della scadenza perderai tutto.

Se non viene rinnovato dopo sei mesi infatti, l’Isee corrente non ha più validità e così anche tutte le agevolazioni alle quali hai avuto accesso grazie a questa dichiarazione.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp