Reddito di cittadinanza con lavoro stagionale: come funziona

Reddito di cittadinanza con lavoro stagionale? Scopri l’ipotesi in un emendamento al Sostegni Bis.

2' di lettura

Reddito di cittadinanza con lavoro stagionale? L’ipotesi in un emendamento al Decreto Sostegni Bis.

La proposta di legare l’erogazione dell’RdC all’obbligo di accettare il primo posto disponibile con questo particolare tipo di contratto alla fine è stata bocciata.

Uno sguardo alle ultime notizie in merito (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Reddito di cittadinanza con lavoro stagionale: cosa significa?

Reddito di cittadinanza con lavoro stagionale: l’ipotesi di legare l’erogazione dell’RdC all’obbligo di accettare la prima offerta di lavoro con questo particolare tipo di contratto era stata definita da un emendamento al Decreto Sostegni bis.

Alla fine, la proposta di modifica al sussidio avanzata dalla deputata pentastellata Valentina D’Orso è stata dichiarata inammissibile dalla Commissione Bilancio della Camera.

Come, d’altronde, le altre molto simili di un’altra deputata 5 stelle – Marialuisa Faro – e della deputata Manuela Gagliardi di Cambiamo.

La versione dell’RdC della D’Orso, nello specifico, prevedeva la decadenza del sussidio se il beneficiario non accettava la prima proposta pervenuta di lavoro stagionale, appunto, nel raggio di 100 chilometri dalla propria residenza.

D’altra parte, in caso di retribuzione inferiore all’ammontare del beneficio ricevuto fino a quel momento, l’Inps avrebbe garantito un’integrazione fino al raggiungimento dell’importo ricarica.

Reddito di cittadinanza e lavoro: tutte le proposte

Reddito di cittadinanza con lavoro stagionale: quelle presentate dalle deputate D’Orso, Faro e Gagliardi non sono le uniche proposte di modifica al regolamento dell’RdC che attualmente circolano nelle aule parlamentari.

Praticamente tutte riguardano il potenziamento della fase di reinserimento lavorativo che, in teoria, dovrebbe essere il punto più forte della misura. Di fatto, invece, risulta quasi del tutto trascurato finora.

Tra le più complete e definite da segnalare:

  • una proveniente da Forza Italia che stabilisce l’esonero totale dal versamento dei contributi per le aziende che assumono lavoratori in Cassa integrazione o che percepiscono Reddito di cittadinanza e Reddito di emergenza
  • oppure quella sorta in seno a Fratelli d’Italia: in linea di massima vorrebbe legare l’erogazione del sussidio alla partecipazione a percorsi di formazione professionale obbligatori
  • infine, un’altra del Movimento 5 Stelle che promuove il progressivo inserimento lavorativo dei percettori del Reddito attraverso le aziende partecipate dallo Stato.

Facci sapere se hai dubbi sul reddito di cittadinanza, scrivendoci alla mail bonuselavorothewam@gmail.com.

Non perderti le prossime notizie sui pagamenti e il Decreto Sostegni bis: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 74mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie