Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di emergenza / Reddito di cittadinanza maggio: partiti i pagamenti

Reddito di cittadinanza maggio: partiti i pagamenti

Partiti i primi pagamenti delle ricariche del reddito di cittadinanza per molti beneficiari. Scopri i dettagli su tempi e modalità dell'accredito dell'Rdc.

di The Wam

Maggio 2021

Sono partiti i primi pagamenti del reddito di cittadinanza di maggio 2021. Ecco a chi spettano e come calcolare l’importo del sussidio.

INDICE

Pagamento reddito di cittadinanza di maggio in arrivo: partite le ricariche

Il pagamento del reddito di cittadinanza di maggio 2021 è iniziato da oggi, giovedì 27 maggio 2021, e continuerà fino alla fine del mese. Poste Italiane, infatti, ha tempo fino all’ultimo giorno di maggio per terminare gli accrediti.

La ricarica dell’Rdc toccherà a tutti quei beneficiari che non hanno già ricevuto il versamento dal 15 maggio 2021. Quando lo hanno ricevuto chi ha preso la prima ricarica Rdc in assoluto o il primo accredito dopo il rinnovo.

Non riceverà il pagamento del reddito di cittadinanza chi ha terminato i diciotto mesi di beneficio ad aprile 2021, chi non ha ancora rinnovato l’Isee e chi ha visto revocarsi il sussidio. Gli accrediti dell’Rdc, di solito, partono fra le 13 e le 14 del giorno 27 del mese. Stessi orari anche per la pensione di cittadinanza (Pdc).

L’Isee deve essere rinnovato entro il 31 gennaio di ogni anno per continuare a ricevere l’Rdc. Qui spieghiamo come fare il rinnovo.(entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)


In breve:


Reddito di cittadinanza: calcolo importo e tabelle

L’importo dell’Rdc è determinato dal numero di persone in famiglia e della composizione del nucleo familiare. Cioè quanti maggiorenni, minorenni e persone disabili ci sono in famiglia.

Composizione nucleo familiareScala di equivalenzaBeneficio massimo annuale
1 adulto16.000 euro
1 adulto 1 minore1,27.200 euro
2 adulti1,48.400 euro
2 adulti e 1 minore1,69.600 euro
2 adulti e 2 minori1,810.800 euro
2 adulti e 3 minori212.000 euro
3 adulti e 2 minori2,112.600 euro
4 adulti2,112.600 euro
4 adulti o 3 adulti e 2 minori tra cui un disabile grave2,213.200 euro
Ecco un esempio di calcolo per un nucleo familiare di tre persone (2 adulti e un minore). Si procederà in questo modo:

6.000 x 1,6=9.600.

(9.600reddito familiare) :12. Di fatto con un reddito di 6mila euro all’anno: 9.600-6.000= 3.600/12=300.

Leggi questa guida per scoprire come controllare l’importo e i pagamenti dell’Rdc sul tuo fascicolo previdenziale, disponibile sul sito Inps.


In breve:


Reddito di cittadinanza maggio 2021: come controllare il saldo

Ci sono diversi modi per verificare il saldo del Reddito di Cittadinanza. Quello più semplice è accedere con SPID sul sito ufficiale del Reddito di Cittadinanza.

Sul portale basta selezionare la tua carta e vedrai la lista dei movimenti, compreso il pagamento di aprile (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Se non riesci ad accedere al sito ufficiale, puoi arrivarci tramite il sito dell’Inps, entrando nell’area privata. Utilizzare lo SPID è comunque indispensabile per fare l’accesso (in alternativa potete usare CIE, CNS o le vecchie credenziali Inps, se ancora attive). Se non sai come fare SPID segui questa guida.

Un’altra possibilità è chiamare il numero di Poste 800.666.888.

L’ultima alternativa è quella di andare fisicamente vicino un Postamat, inserire la Carta Rdc, digitare il PIN segreto e infine selezionare la voce Saldo.

In breve:



Chi può ricevere il reddito di cittadinanza?

Il reddito di cittadinanza spetta alle famiglie in difficoltà economica che rispettano alcuni requisiti di patrimonio, residenza e reddito:

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:


I patrimoni presi in considerazione sono quelli relativi al 2019 e quindi due anni prima della data di presentazione della Dsu 2021 (qui la guida per averla).

Beni durevoli:

Nessuno del nucleo familiare deve avere intestato o a disposizione un autoveicolo immatricolato la prima volta nei sei mesi precedenti alla richiesta del reddito di emergenza.

Nessuno della famiglie deve avere autoveicoli con cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli con cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei due anni precedenti alla richiesta del reddito, esclusi i veicoli per persone disabili. (Qui la guida completa per tutti i bonus destinati alle famiglie con basso Isee e tutte le agevolazioni per i lavori a casa)

Nessuno deve essere intestatario o avere disponibilità di barche.

In breve:



Hai già verificato il pagamento del reddito di cittadinanza di aprile 2021? Ti è arrivato in orario?

Faccelo sapere alla mail [email protected]

Se hai delle domande su Rdc o i bonus stagionali scrivici sui nostri gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a una community di oltre 70mila persone che ogni giorno guardano le nostre video-guide sul canale YouTube di TheWam.net.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp