Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Reddito di cittadinanza / Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio: come segnalare

Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio: come segnalare

Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio. Scopri come segnalarlo a Inps e quali sono i tempi massimi di accredito.

di The Wam

Gennaio 2022

Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio. Scopriamo insieme come presentare l’apposita segnalazione (aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Nei prossimi paragrafi vedremo cos’è e come accedere al servizio “Inps risponde” e anche quando conviene utilizzarlo.

Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio

Non ti è ancora arrivato il pagamento del reddito di cittadinanza di gennaio? Cerchiamo di capire cosa potresti fare per capire il vero motivo di questo ritardo.

Chiariamo in primis una questione: il pagamento del reddito di cittadinanza di gennaio, così come quello delle altre rate, non avviene per tutti nello stesso giorno. Questo perché per completare tutti gli accrediti previsti ci sono dei tempi tecnici da rispettare e quindi il totale pagamento degli assegni può slittare di qualche giorno.

Ricordiamo che il pagamento della rata di gennaio è iniziato ieri, 27 gennaio 2022 per i pagamenti cosiddetti «ordinari». Lo scorso 17 del mese, invece, sono partiti quelli per chi lo ha ricevuto la prima volta in assoluto e la prima volta dopo il rinnovo.

REM addio? RDC, TAGLI agli INVALIDI e PAGAMENTI FEBBRAIO INPS!

Leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio: i tempi massimi

La legge definisce dei tempi massimi che da rispettare per l’erogazione delle rate dell’agevolazione.

Se non ti è stato pagato il reddito di cittadinanza di gennaio, Poste Italiane ha tempo fino alla fine del mese per erogarlo e quindi fino a lunedì prossimo, 31 gennaio.

Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio: come segnalarlo

Arriviamo ora al dunque. Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio? Come segnalare il disservizio?

Per farlo puoi rivolgerti al servizio Inps risponde messo a disposizione dall’ente previdenziale. Avrai così la possibilità di «inoltrare via e-mail, quesiti e richieste di chiarimenti su aspetti normativi o procedimentali o richieste di informazioni relative a servizi e singole pratiche».

In più, con questo servizio puoi anche controllare lo stato delle domande degli incentivi che hai richiesto nelle ultime settimane.

Per accedere a «Inps risponde» segui questo link. Hai la possibilità di usufruire del servizio sia con credenziali digitali come lo Spid o altre identità digitali, sia in modo anonimo.

È sconsigliato l’utilizzo della funzione «accesso senza credenziali» poiché, inserendo le credenziali di accesso, è possibile recuperare dagli archivi dell’ente i dati sulle precedenti istanze presentate.

L’alternativa è quella di recarti in uno degli uffici provinciali Inps e chiedere direttamente a uno degli operatori.

Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio: cosa fare
Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio: cosa fare

Reddito di cittadinanza non pagato a gennaio: quando segnalarlo

Potete usufruire del servizio Inps risponde in qualsiasi momento. Essendo un servizio online non ci sono orari, a differenza del Contact Center, che invece puoi contattare dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 14 chiamando a:

Il nostro consiglio è quello di attendere comunque la fine del mese di gennaio prima di segnalare il reddito di cittadinanza non pagato, visto che Poste non è, di fatto, in difetto.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp