Reddito di cittadinanza novembre, pagamento in arrivo

Reddito di cittadinanza novembre: scopri subito le date di pagamento dell'Rdc.

4' di lettura


Il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre arriverà in anticipo. Ora è ufficiale! Sono, infatti, state pubblicate le prime date della ricarica Rdc. Ne parliamo fra pochissimo.

In questo articolo vedremo:



  • quando arriva il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre;
  • a che ora è prevista la ricarica rdc;
  • come controllare il saldo del sussidio;
  • gli acquisti vietati con l’Rdc;
  • a chi spetta il beneficio.

INDICE



Pagamento reddito di cittadinanza novembre: quando arriva la ricarica?

Il pagamento del reddito di cittadinanza di novembre partirà domani, venerdì 26 novembre 2021, e continuerà anche nei giorni successivi. Non tutti i beneficiari, infatti, riceveranno la ricarica nello stesso giorno.

Nei paragrafi successivi vedremo come è facile controllare il saldo del sussidio. I pagamenti, di solito, iniziano fra le 13.30 e le 14.00. 

Le ricariche del beneficio spettano a chi non ha già ricevuto il reddito di cittadinanza a metà mese e a chi non ha ricevuto la diciottesima rata dell’Rdc a ottobre.

Il pagamento del 15 novembre 2021 era riservato a chi doveva ricevere:

  • il beneficio per la prima volta;
  • il primo pagamento dopo il rinnovo.
reddito di cittadinanza novembre pagamento in arrivo

A chi spetta il reddito di cittadinanza? I requisiti

Il reddito di cittadinanza è uno strumento di assistenza alle famiglie che vivono sotto la soglia di povertà. E’ stato introdotto nel 2019 e da allora ne hanno usufruito milioni di nuclei familiari.

Lo scopo del sussidio è quello di integrare il reddito familiare. Le regole per il beneficio sono le stesse previste dal decreto 4/2019 convertito dalla Legge 26/2019. Vediamo quali sono i requisiti dell’Rdc.

I requisiti di residenza:

  1. Cittadino italiano o europeo o un familiare titolare del diritto o permesso di soggiorno anche permanente o che rientra in Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale.

  2. Residente in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, gli ultimi due in modo continuativo.

I requisiti di reddito:

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:

  • Pari a 1 per il primo componente del nucleo

  • Aumentato di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di 18 anni

  • Aumentato di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino a un massimo di 2,1.

I patrimoni presi in considerazione, per le domande fatte nel 2021, sono quelli relativi al 2019 e quindi due anni prima della data di presentazione della Dsu 2021 (qui la puoi leggere la guida per richiederla). Ti consigliamo di leggere questa guida per scoprire come richiedere il reddito di cittadinanza.

Come controllare il saldo del reddito di cittadinanza

Il saldo dell’Rdc può essere verificato:

  • online su redditodicittadinanza.gov.it, sul sito di Poste Italiane o attraverso il portale dell’INPS accedendo al servizio con identità digitale (SPID, CIE o CNS);
  • attraverso il numero di Poste Italiane 800.666.888, con servizio di lettura o verifica saldo SMS. Andrà comunicato il codice della Card oppure la verifica sarà effettuata attraverso App PostePay;
  • con uno sportello ATM dopo aver inserito la scheda Rdc e aver digitato il PIN o in qualunque ufficio di Poste Italiane.

Come si può spendere il reddito di cittadinanza?

I soldi dell’Rdc vanno spesi per comprare beni di prima necessità, pagare la rata del mutuo o dell’affitto, saldare le bollette negli uffici postali. La ricarica del sussidio non può essere spesa per articoli come pellicce o alcolici. E’ vietata anche la sottoscrizione di abbonamenti online e offline.

In questa guida scoprirai maggiori dettagli su cosa si può comprare con il reddito di cittadinanza. Il pagamento mensile dell’Rdc va speso entro l’ultimo giorno del mese successivo alla ricarica (chi riceve la ricarica a novembre, dovrà spendere quei soldi entro il 31 dicembre 2021). Per chi non rispetta questi obblighi, ci saranno dei tagli da parte dell’INPS fino al 20% dell’importo.

In questa pagina l’INPS ha risposto alle domande più frequenti (FAQ) sull’Rdc. Se hai delle domande sul pagamento del reddito di cittadinanza di novembre, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie